In caso di febbre, meglio la Tachipirina o Nurofen?

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinby feather

Non so voi ma quando si tratta di somministrare l’antipiretico alle bambine ho sempre lo stesso dubbio: meglio Tachipirina o Nurofen?

Per i primi anni di Lavinia ho sempre e solo usato la prima; poi lei è cresciuta, il pediatra una volta mi ha consigliato il Nurofen e apprendendo che aveva anche la funzione di antidolorifico, con lei ho continuato ad usare quello.

Più pratico da dare (rispetto alla supposta di Tachi), buon sapore.

Poi però è arrivata Ludo e ho sempre creduto fosse troppo piccola per il Nurofen, quindi nelle poche (per fortuna) volte in cui ha avuto necessità di un antipiretico le ho somministrato la Tachipirina, in supposta.

Durante le vacanze di Natale io e Ludo abbiamo fatto un giretto al pronto soccorso del Meyer di Firenze.

febbre nei bambini

Ludo aveva la febbre alta (40 gradi) e una brutta tosse. E nonostante io sappia che la febbre è un meccanismo di difesa e che non ci si debba preoccupare, vedendola salire così tanto mi sono chiesta se fosse necessario l’antibiotico, così per evitare di perdere tempo l’ho portata subito.

febbre nei bambini

In realtà l’influenza di Ludo era virale, quindi aerosol e antipiretico. Ma quale? Tachipirina o Nurofen? Ecco l’eterno dubbio. Così ne ho approfittato per chiedere delucidazioni sulla scelta da fare.

Mi hanno spiegato che entrambi sono antipiretici, ma che in più il Nurofen è anche antidolorifico (e fin qui lo sapevo).

Il medico sostiene che sarebbe meglio fare una scelta e quindi decidere se usare l’uno o l’altro e poi proseguire sempre in quella direzione.

Il che significa non usare un po’ l’uno e un po’ l’altro, ma sempre lo stesso medicinale.

Certo, se il bambino ha la febbre ma ha anche dolore, in quell’occasione via libera al Nurofen, ma se il bambino ha solo febbre e si è scelto di usare la Tachipirina usare sempre e solo la Tachipirina.

Mi ha anche detto che sarebbe meglio usare lo sciroppo perché la supposta (che usavo io con Ludo) non permette di scegliere la posologia in base al peso.

febbre nei bambini

In effetti io le davo la 250 che va bene dai 12 ai 25 kg ma il range è troppo ampio. Mentre lo sciroppo viene somministrato proprio in base al peso. E poi la supposta spesso non viene ben assorbita, mentre lo sciroppo fa effetto rapido e sicuro.

Infine la Tachipirina può essere data anche a stomaco vuoto, il Nurofen no.

Io onestamente ho sempre usato le supposte fino a che sono passata con Lavinia al Nurofen dopo i tre anni, perché pensavo che lo sciroppo non avesse un buon gusto (mentre il Nurofen assolutamente sì dato che si può scegliere tra gusto arancia e gusto fragola).

Invece dopo aver parlato con il medico, e aver notato che la febbre a Ludo (che aveva raggiunto i 40° non scendeva mai abbastanza, ho voluto fare un tentativo e acquistare lo sciroppo. E devo dire che è andata meglio del previsto.

Si è sfebbrata quasi subito, non so se perché l’influenza avesse fatto il suo decorso o se per merito dello sciroppo, sicuramente l’ha aiutata a stare meglio prima.

febbre nei bambini

A Ludo ho scelto di dare la Tachipirina e non il Nurofen (che si può usare dai sei mesi mentre io credevo dopo i due anni), perché appunto Ludo aveva solo febbre e tosse ma nessuna infiammazione. E poi mi sono ricordata che durante una delle ultime visite dal nostro pediatra, anhce lui aveva detto che sarebbe preferibile usare la Tachipirina.

Quindi dilemma risolto. Ludo guarita.

febbre nei bambini

Sere-mammadalprimosguardo

8 commenti su “In caso di febbre, meglio la Tachipirina o Nurofen?

  1. Ciao cara! Dilemmi appena affrontati anche io con il mio piccolo con il quale ho usato inizialmente tachi, ma poi nurofen perché diceva di avere anche male. Sempre e comunque Sciroppo che per i bimbi oltre ad avere un sapore discreto è più semplice da somministrare rispetto alla supposta talvolta fastidiosa. Importante quando si decide di usare nurofen, che lo stomaco sia pieno perché come tutti gli antinfiammatori a lungo andare rovina la mucosa gastrica. Meno male che è passata! Baci

  2. Ciao! Io usavo sempre il Nurofen con la mia grande (8 anni) ma la pediatra un bel giorno mi ha detto “sacrilegio”” il Nurofen a lungo andare buca lo stomaco”…..e dopo avermi fatta sentire una madre di m…. ho iniziato ad usare le supposte di Tachipirina….anche il mio piccolo (quasi 3 anni) ha avuto influenza sotto le feste, ma non ho mai pensato di dargli lo sciroppo di Tachi in quanto ha dovuto prendere per 2 anni l’antibiotico per un reflusso vescico-ureterale….appena vede uno sciroppo scappa….con la supposta facciamo prima!
    Scusa se mi sono dilungata! ciao :-* (sono mammacri79 di Instagram)

  3. Mai dato il nurofen, sono di principio contraria agli antinfiammatori a base di ibuprofene (perchè oltre a essere antipiretico e antidolorifico come la tachi è un antinfiammatorio) per gli adulti, figuriamoci per i bambini…a casa nostra non ci sono mai stati. La pediatra lo sa e non me lo prescrive pratcamente mai. La volta che per un’otite serviva un antinfiammatorio mi ha prescritto il bentelan per due giorni e stop.

    1. Io invece grande amante del Moment sono più tranquilla a dare Nurofen che cortisone che mi fa sempre un po’ paura…

Che ne pensi?