Il passeggino in spiaggia a Formentera

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinby feather

Tra le tante cose che mi avete chiesto in questo periodo, è ricorrente la domanda sul passeggino da portare a Formentera.

Non tanto sulla marca, anche perché vi ho già detto quali sono secondo me i migliori 5 leggeri in circolazione, quanto piuttosto sulla possibilità di muoversi agevolmente con il passeggino sull’isola.

Io sono la classica mamma che senza passeggino non si muove. Questa la premessa. Non sono una mamma koala, né una mamma ad alto contatto.

Adoro le mie figlie ma da sempre preferisco andare in giro con loro spingendo un passeggino piuttosto che tenermele addosso.

Non mi sento meno brava, non sono nemmeno più figa. Sono scelte.

Ovviamente sono però anche per il giusto compromesso. Il passeggino sì se i bambini ci stanno volentieri (inutile forzarli se loro non ci vogliono più stare) e fino a che fanno le nanne, in modo da permettere loro di riposare se per caso si è in giro nel momento in cui loro vorrebbero solo dormire. Per il resto sgambettare, sgambettare.

La storia del pianificare per evitare di strapazzarli e la teoria che basta organizzarsi per essere a casa rispettando i loro orari secondo me funziona poco: in primis perché si sa, al mare gli orari rischiano di sballarsi anche al bambino più abitudinario del mondo.

E poi perché la vacanza è vacanza per tutti.

Quindi ci può trovare il giusto compromesso per tutti i figli (grandi che vogliono giocare e piccoli che vogliono riposare) e anche per i genitori che hanno diritto al relax e alla vacanza, qualche minuto al giorno.

passeggino più compatto

Lavinia, come Ludovica ora, era anche da gran dormite sotto l’ombrellone quindi in spiaggia ci siamo sempre andati muniti di passeggino, così che lei potesse addormentarsi nel tragitto casa spiaggia e poi continuare a riposare comoda.

A Formentera  però il passeggino lo devi quindi o trascinare o sollevare: dimenticate le tipiche  passerelle tipiche delle nostre spiagge. Arrivano fino all’inizio della spiaggia, dopodiché si fa ginnastica!

quinny zapp xtra2

In linea di massima se resti in centro a Es Pujols le strade sono asfaltate e fino all’ingresso della spiaggia problemi non ne hai. Quindi spesso chi ha bambino molto piccoli che ancora viaggiano su super navicelle comodissime ma anche altrettanto pesanti, predilige fermarsi in zona, proprio per una questione pratica di comodità.

Quando però decidi di cambiare e di raggiungere spiagge fuori dal centro abitato, cosa che abbiamo finalmente la possibilità di fare noi, dato che anche Ludovica adesso è fuori dal tunnel pappe e pappette, le passatoie scarseggiano, le strade sono spesso dissestate e di non semplice attraversamento. Anche in macchina e motorino. E’ il bello dell’isola. Quindi il passeggino è un po’ più complicato portarlo,ma ce la si fa.

Ce l’ho fatta io da sola con due bimbe, ce la può fare chiunque, soprattutto quando un aitante papà solleva creatura e mezzo.

E poi i passeggini leggeri si possono sempre chiudere e trasportare in spalla (con la borsa, i teli, la rete dei giochi, il coccodrillo, la palla ecc ecc…)

Esiste quindi un passeggino ideale? Secondo me no.

Nel senso che per poter andare sulla spiaggia i passeggini dovrebbero avere ruote grandi. Ma i passeggini con le ruote grandi non sono mai leggeri e se poi devi sollevarli sono dolori.

Allora forse meglio i leggeri che in caso chiudi e trasporti a tracolla. Anche perché quando hai dei bambini piccoli, poter portare il passeggino in aereo e poterlo aprire appena scendi dalla scaletta (se lo lasci sotto bordo prima di salire non è detto che te lo consegnino scendendo all’atterraggio, anzi spesso lo ritrovi al nastro bagagli, il che vuol dire attraversare l’aeroporto con bambino magari addormentato in braccio).

Insomma dipende da mille mila fattori e dalle esigenze di ciascuno di noi. Non siamo tutti uguali e non è detto che ciò che va meglio per me, vada bene anche per voi.

In ogni caso, se volete un consiglio, non comprate un passeggino pensando al mare (a meno che al mare ci viviate). Compratelo pesando alla comodità vostra e dei vostri bambini.

Che se sono comodi loro, la vacanza trascorre più serena per tutti.

passeggino leggero

Sere-Mammadalprimosguardo 

Che ne pensi?