Dove dormire a Formentera con i bambini

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinby feather

Ultimamente almeno una volta al giorno ricevo richieste del tipo: tu che sei esperta di Formentera, mi consigli un posto dove andare a dormire con i miei bambini?

Domanda del tutto lecita, con tutte le foto che posto ogni volta delle nostre vacanze sull’isla bonita.

E poi è vero, io vado a Formentera da anni. Sono esperta, se così si può dire. E posso darvi info e consigli su locali, spiagge, negozi, ristoranti.

Ma gli appartamenti in cui andavo da piccola potrebbero essersi fermati a 30 anni fa quindi non me la sento di consigliarveli, mentre ultimamente vado sempre nello stesso posto, quindi non sono certo un’esperta di appartamenti/hotel and co.

dove dormire a formentera con bambini

Quando ci siamo sposati abbiamo avuto modo di vedere altre strutture in cui hanno soggiornato i nostri ospiti, carine, pulite, per carità. Però per un motivo o per un altro non mi hanno mai del tutto convinto. Magari perché in zone troppo rumorose (a settembre c’è la pace, ma ad agosto la stessa posizione può essere terribilmente pessima), vuoi perché l’acqua non era totalmente desalinizzata, vuoi perché prezzi troppo cari.

Insomma non è facile consigliare un posto piuttosto che un altro, perché si rischia di sbagliare, avendo tutti necessità differenti, quando si è in vacanza.

Però ci sono delle cose che posso dirvi per mia esperienza personale.

La prima cosa che dovete chiedervi è che tipo di vacanza cercate: se volete essere serviti e riveriti e non avete problemi di budget (perché Formentera può essere davvero cara), pensate alla soluzione hotel/villaggio.

Io ho sempre pensato che la soluzione villaggio a Formentera, per quanto io la ami in tutto il resto del mondo, sia sprecata, perché a Formentera è bello girare e se mi chiudo in villaggio la pigrizia si impossessa di me, ne sono certa, e non esco più.

Ma non siamo tutti uguali, quindi può anche darsi che chi sceglie questo tipo di vacanza, sappia poi separarsi dalla comodità per scoprire posti nuovi, affittando un motorino o una macchina e girando a più non posso.

Vero è però che. con una soluzione all inclusive tipica dei villaggi, rischi di non scoprire i moltissimi ristoranti dell’isola, e sarebbe un peccato, perché alcuni sono assolutamente da vedere, (a meno di decidere di uscire comunque spendendo extra), però ripeto sono scelte.

ristorante ca carlos formentera

Quindi se fate parte di quella categoria di persone che “io in vacanza non voglio muovere neppure un dito” e preferite una soluzione “serviti e riveriti” tutto compreso, adattandovi alla reale possibilità di spendere altro denaro per andare poi a scoprire isola, allora scegliete la soluzione villaggio, almeno avrete tutto a portata di mano.

A Formentera ce ne sono almeno quattro: Punta Prima (il più nuovo), Maryland, Riu la Mola e Formentera Playa.

VILLAGGIO PUNTA PRIMA CON ANIMAZIONE  VILLAGGIO LA MOLA

Se invece non amate il villaggio ma non volete comunque pensare alla pulizia della casa allora potete optare per l’hotel. Guardando su Booking ne troverete per tutti i gusti. I più famosi (e cari) sono il Blanco, il Tahiti, l’hotel Cala Saona e il Roca Plana, con un altro grande hotel attualmente in costruzione sempre ad Es Pujols, ma ce ne sono anche di più economici (se di economico si può parlare a Formentera).

Spesso offrono solo pernottamento e prima colazione, alcuni anche la cena, e poi ognuno si organizza come vuole.

dove dormire a formentera con bambinidove dormire a formentera con bambini

dove dormire a formentera con bambinidove dormire a formentera con bambini

Infine la mia soluzione preferita: l’appartamento.

Badate bene, non vado a Formentera a fare Cenerentola. Preferire la soluzione appartamento all’hotel è puramente una questione di praticità, perché permette di essere liberi di mangiare sia in casa, quando si vuole, sia di uscire senza dover rinunciare a qualcosa di pagato come nel caso del villaggio.

E  quando dico appartamento può essere un appartamento all’interno di una palazzina, come quando ero una bambina, come una casa privata, senza vicini attorno, come l’ultima volta. L’importante è che abbia la libertà di una cucina personale per decidere come organizzarsi,  perché quando si hanno dei bambini spesso non si ha sempre voglia di uscire, magari il bambino è stanco e dopo un’intera giornata al mare anche nei grandi prevale la pigrizia.

APPARTAMENTI A FORMENTERA

dove dormire a formentera con bambini

Noi per esempio, nei dieci giorni di vacanza a giugno abbiamo sempre cenato fuori, ma quando siamo tornati per tre settimane ad agosto, è capitato spesso di cenare a casa.

Con l’appartamento posso scegliere e la possibilità di scelta è ciò che più amo in una vacanza.

E poi in appartemamento si risparmia, soprattutto quando si va in gruppo o comunque in più persone, perché la tariffa giornaliera della casa è divisibile per il numero delle persone, mentre la tariffa di una stanza hotel no.

dove dormire a formentera con bambini

Esempio: se l’hotel mi chiede 200 euro per una doppia pagheremo 100 euro a testa io e il mio compagno di viaggio. Ma se per una casa mi chiedono 200 euro al giorno e ci sono quattro posti letto, la cifra verrà divisa tra quattro persone.

Ovvio per una famiglia con bimbi piccoli questo cambia poco, ma se già i figli sono grandicelli e la stanza doppia in hotel non basta più, l’appartamento conviene sempre.

Tantissimi sono gli appartamenti disponibili sull’isola, case da affittarvi io personalmente purtroppo non ne ho quindi non posso aiutarvi se non consigliandovi di contattare un’amica, Silvia, che da anni vive a Formentera, certa che lei saprà aiutarvi.

contatto formentera case & appartamenti

Ricordate infine che, ovviamente, più distanti sarete dal mare, più i prezzi scenderanno. A San Francesc e a San Ferrand, si trovano soluzioni economiche e molto carine, rispetto ai prezzi di Es Pujols che sono a volte davvero inarrivabili.

Sere-mammadalprimosguardo

Che ne pensi?