Organizzare una vacanza a Valencia con i bambini

Come sapete quest’anno prima di raggiungere Formentera, la meta delle nostre vacanze di Gugno, abbiamo trascorso due giorni a Valencia.

Ma organizzare una vacanza a Valencia con i bambini è possibile?

Scegliere di visitare una città d’arte con i bambini e la calura estiva può sembrare una scelta azzardata, ma posso assicurarvi che organizzandosi per bene si può fare.

Siamo decollati nella tarda mattinata di sabato 8 Giugno da Malpensa e siamo arrivati a Valencia dopo un volo di nemmeno due ore.

Dall’aeroporto di Valencia si prende la metropolitana, che con una decina di fermate (20/25 minuti) ti porta nel centro della città. Due sono le linee di metro che collegano l’aeroporto al centro della città e al porto: la linea 3 e la linea 5.

La stazione della metropolitana si trova sotto il terminal dei voli nazionali. Il tragitto dura circa 25 minuti.

Il costo del biglietto rimane un mistero. Io avevo letto che il biglietto dall’aeroporto al centro e viceversa costasse circa 4,90 e che i bambini sopra i sei anni pagassero (mentre gli altri viaggiano gratuitamente). Invece quando abbiamo acquistato i biglietti direttamente in biglietteria abbiamo pagato euro 11,6 per due adulti andate e ritorno, bambini free.

Il nostro hotel, situato in posizione centrale, sulla piazza dell’Ajuntamento, l’ho scelto navigando in rete e guardando le immagini e le recensioni. Eravamo indecisi tra questo ed un appartamento, poco distante da lì, che sarebbe costato un po’ meno, ma che non ci avrebbe regalato la comodità di un hotel e quindi alla fine abbiamo scelto l’Hostal Venecia, che si è rivelato essere come da nostre aspettative.

Oltretutto è classificato come un due stelle ma vi assicuro che la camera superiore che avevamo noi, familiare con due stanze, un bagno e una zona cottura, al settimo piano dell’hotel era davvero fantastica. Le pulizie poi assolutamente fantastiche, vi dico solo che tra la prima e la seconda notte, ci hanno ripiegato i pigiami, che noi avevamo lasciato appesi sulle sedie.

Grande attenzione al cliente!

dove dormire a valencia con bambini

Una volta lasciati i bagagli in hotel e dopo aver mangiato qualcosa al volo abbiamo subito deciso di partire per un primo giro per la città avendo noi poco tempo.

In 48 ore non è possibile vedere tutto, noi abbiamo assaporato la cultura è il divertimento Valenciano, ma per vederla bene servirebbero secondo me almeno tre giorni pieni.

Uno da dedicare alla città vecchia, uno all’Oceanografico e al Museo delle Arti e delle Scienze, uno alla zona del porto e delle spiagge.

Come organizzare una vacanza a Valencia con i bambini?

Avendo noi meno di 24 ore ci siamo organizzati in questo modo: un primo giro il sabato pomeriggio sul bus turistico a due piani, sulla linea rossa, che ci ha fatto vedere una prima parte della città, quella più culturale. Un secondo giro il giorno seguente, sulla linea blu, con tappa all’Oceanografic e proseguimento al porto con merenda in spiaggia.

bus turistico due piani

Anche questa volta come per Parigi abbiamo il Valencia Bus Tours, fidandoci della nostra esperienza e della loro professionalità per vedere quanto più possibile di Valencia comodamente seduti, il che con i bambini è fondamentale soprattutto se si decide di partire per la prima vacanza senza passeggino.

Il Valencia Tours ha due rotte che attraversano l’intera città.

visitare valencia in bus

Ripreso poi il bus turistico siamo arrivati nella zona del porto dove abbiamo trovato ad aspettarci una mega spiaggia, tanti locali fronte mare, uno spazio giochi e casualmente degli amici di vecchia data incontrati per caso proprio lì.

Mangiare a Valencia è molto semplice, ci sono catene di fast food più o meno note, bar con le mitiche tapas e ristoranti tipici in ogni via. 

Valencia è sicuramente una città tutta da scoprire, non c’è così tanto da vedere come altre città, il tour in autobus non è ricco come per esempio quello parigino che permette di scoprire qualcosa ad ogni angolo della città, ma è sicuramente comodo perché permette di raggiungere grandi distanze in poco tempo e comodamente seduti. E riposati 🙂

bus turistico due piani
valencia bus turistic

Ci siete mai stati? Vi è piaciuta?

Sere-mammadalprimosguardo

Post in collaborazione con Isango Travels.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.