Un’amazzone in famiglia!

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinby feather

La scorsa settimana durante una trasferta a Varese ci siamo imbattuti in uno stand di un maneggio lombardo che per promuovere la propria attività faceva provare ai bambini l’ebrezza di salire su un pony per qualche minuto.

Lavinia ama i cavalli. Da sempre quando li vede a Firenze li osserva, li saluta e ne è incuriosita. Per non parlare poi del cavallo della giostra. E’ sempre la sua scelta. 😀 Così vedendo il pony ha subito chiesto di poterci salire e noi l’abbiamo accontentata.  Un giretto di 30 secondi prima di pranzo e un altro dopo pranzo. A dire il vero fosse stato per lei non sarebbe più scesa, ma i bimbi erano tanti e non potevamo certo monopolizzare il pony. Così ci siamo ripromessi di portarla a provare un po’ più seriamente.

IMG_9060-300x300

Ieri l’abbiamo portata in un vero maneggio, a Castelletto Ticino, località Glisente. In settimana ho fatto qualche telefonata, scoprendo tramite internet che nella nostra zona esistono moltissimi maneggi. Non tutti però permettono ai bambini di due anni l’accesso. Quello che abbiamo scelto noi è un centro ippico dove organizzano per i bambini dai 2 ai 4 anni l’accompagnamento al pony: significa che, essendo troppo piccoli per un corso vero e proprio, è possibile comunque farli avvicinare all’esperienza, senza però renderla un impegno. Costo della prova: 15 euro. Offrono poi un pacchetto di dieci lezioni di 25/30 minuti, prenotabili senza vincolo di volta in volta, usufruibili in settimana o nel week end dietro prenotazione telefonica, al costo di 150 euro, più iscrizione annuale di 60.

Alle 11 avevamo il nostro appuntamento. Lavinia lo sapeva ed era dalla sera prima che ci faceva una testa tanta: domani cavallo/pony, ok? Domani andiamo sul cavallo/pony vero? E così via.

Arrivati a destinazione, località Glisente, proprio all’uscita dell’autostrada di Castelletto Ticino, siamo stati accolti da una decina di cavalli, qualche cane e tre pony. C’erano già anche due bimbi pronti per la lezione. Lavinia era la più piccolina. Laura, l’insegnante ci è venuta incontro e si è portata via Lavinia, che inizialmente era intimidita, non tanto dal pony quanto più dalla maestra e dai suoi aiutanti. Lavinia è una chiacchierona senza fine, ma all’inizio è sempre un po’ riservata.

Cattura

L’hanno portata al centro del percorso, è montata sul pony con il suo cap (il cappellino di protezione) ed è rimasta in silenzio guardando Sophie, il suo pony, senza dire una parola. Un paio di giri per ambientarsi, con qualche esercizio iniziale e la lezione è cominciata. Ad un certo punto ha cominciato a dire qualche parolina in laviniese al ragazzo che la “scortava”. Poi sono partiti per un mini giro nel boschetto e lei ci ha salutati senza capricci.  Quando stavano tornando li abbiamo sentiti prima di vederli perché Lavinia-la-macchinetta era partita in quarta. Non stava più zitta.

Cattura2

Tanto che per farla scendere è stato necessario convincerla.

Dopodiché hanno tolto la sella al pony, riposto la copertina e accompagnato Sophie nei box. Ossia quello che prevede il corso di accompagnamento.

Cattura3

Cattura4

Vedere Lavinia interagire e collaborare come una piccola donnina è stato incredibile. E sembrava perfettamente a suo agio su Sophie.

Per le successive 2 ore è andata avanti a dire: Bello cavallo/pony eh? A me piace cavallo/pony mamma/papà.

Per tutti quelli che mi hanno chiesto informazioni aggiungo che davvero di maneggi ce ne sono moltissimi in zona. Googlando potrete trovare quello che fa al caso vostro anche in base all’età di vostro figlio. Se il bambino ha più di 4 anni la lezione sarà sicuramente più articolata. Insegnano a far muovere il pony/cavallo, a farlo fermare, a sellarlo, insomma un vero e proprio corso di equitazione. La durata della lezione dovrebbe essere di un’ora. Per esempio io avevo chiamato anche questo maneggio, in cui è presente un pony club, dove però accettano i bimbi dai 4 anni in avanti. Un altro maneggio della zona è la Ghiandaia a Borgo Ticino. Insomma avete l’imbarazzo della scelta.

Esistono poi anche maneggi in cui è possibile effettuare passeggiate a cavallo, anche per adulti, senza vincolo di “corsi”, ma consiglio sempre di chiedere info a chi vi risponderà.

Sere-mamma-dal-primo-sguardo-di-una-piccola-amazzone

 

 

 

 

Che ne pensi?