La cistite nei bambini.

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinby feather

Mercoledì scorso sono andata a prendere Lavinia all’asilo e aveva una brutta faccia. Alla maestra non aveva detto nulla ma appena mi ha visto mi è corsa incontro e mi ha svelato che provava dolore a fare la pipì.

Ho immediatamente pensato alla cistite avendone sofferto anche io qualche anno fa, ma contrariamente a quanto avrei fatto per me, e cioè andare in farmacia a prendere il Monuril, ho prima chiamato il pediatra, il quale dopo qualche domanda, mi ha illuminata sull’iter da seguire.

In questi casi la prima cosa da fare è un esame delle urine ancora prima di cominciare con antibiotico perché bisogna capire quale tipo di batterio provochi fastidio,  altrimenti in caso di recidiva o di non completa guarigione non si sa cosa/chi aggredire. Mi ha quindi invitata ad andare da lui nel tardo pomeriggio a ritirare l’impegnativa.
Per fortuna, nonostante inizialmente mi fossi organizzata per lasciare le bambine a casa, ho invece deciso di portarle. Perche una volta arrivati vicino lo studio Lavinia ha iniziato a lamentarsi per un forte dolore alla pancia. Basso e laterale.

Quando poi il pediatra l’ha finalmente visitata non la smetteva più di piangere. Un po’ la stanchezza, un po’ la paura ma anche un po’ d’aria nell’intestino, hanno seriamente provato Lavinia. Finita la visita, ci ha scritto l’impegnativa per urine e urinocultura e ci ha dato anche direttamente ricetta per l’Augmentin, dato che i dolori erano davvero forti e non potevamo conoscerne l’evoluzione.

  
Il dolore di pancia che Lavinia lamentava a me faceva pensare all’appendicite data la collocazione indicata, ma il ped l’ha esclusa tastandole l’addome.

È quindi importante far visitare i bambini quando hanno qualche disturbo nuovo in modo che una persona di competenza possa valutare il quadro clinico. Quadro clinico che poi può cambiare nel giro di cinque minuti come successo a noi, che un minuto prima eravamo piegate dal mal di pancia (sintomo che io non conoscevo e che invece è legato all’infezione), e che per fortuna è passato poi in un’oretta. 

Una volta arrivate a casa abbiamo preso il campione per urinocultura e urine non senza difficoltà (primo getto va nella boccetta stretta delle urine, la pipì di mezzo nel contenitore ciccio dell’urinocultura. Provate a fare questa miscela con una bambina di quattro anni urlante e poi mi dite). Lavinia ha preso la prima dose di antibiotico mercoledì sera e da subito è stata meglio. 

   
Il giorno seguente, dopo aver consegnato le provette, siamo tornati dal ped che l’ha trovata migliorata (in effetti l’avrebbe visto chiunque dato che la sera prima era in lacrime il pomeriggio dopo non è stata zitta un secondo!;-D) e che ci ha consigliato di continuare l’antibiotico nell’attesa dei risultati degli esami, che sono arrivati solo ieri. Grazie però al suo essere operativo in ospedale aveva già visto leucociti alti, quindi infezione in corso. Come da manuale.

La cistite nei bambini (nelle bambine soprattutto) è più comune di quanto si pensi. Perché i bambini tendono a trattenere la pipì perché magari troppo impegnati a giocare, perché i bambini tendono a bere poco per lo stesso motivo e perché all’asilo spesso le condizioni igieniche sono un po’ promiscue. Quindi è importante insegnare loro a svuotare totalmente la vescica e a pulirsi correttamente quando vanno in bagno.

Lavinia per prima spesso se sta giocando non si interrompe per andare in bagno se non all’ultimo. Io e Giacomo la invitiamo sempre ad andare e a non trattenere ma a questa età è complicato. Mi auguro che questo brutto episodio sia stato almeno utile a farle capire come agire nel futuro.

Lavinia è potuta tornare all’asilo subito venerdì perché non contagiosa sotto antibiotico e ci è andata con la borraccia, in modo che potesse bere il più possibile. Rimedio semplice ma efficace per guarire prima dalla cistite. Oggi finiamo l’antibiotico, per adesso sta bene, anche se abbiamo scoperto ritirando gli esami che il batterio che l’aveva colpita era molto aggressivo. Speriamo che sia totalmente debellato. 

Sere-Mammadalprimosguardo 

7 commenti su “La cistite nei bambini.

  1. Piccola chissà che male❤ Io ne soffro tantissimo purtroppo e anche Sofia l’ha già avuta 3/4 volte … ora che sappiamo di esserne così soggette stiamo cercando di prevenire tanto con l’alimentazione.

  2. Ma povera gioia… La cistite fa un male cane… Speriamo sia passata e non torni più.

Che ne pensi?