Il mio primo filler…

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinby feather

Quando ero una ragazzina ero parecchio complessata. Sono diventata “donna” quando la maggior parte delle mie amiche aveva ancora l’aspetto di una bambina, cercavo di camuffare le forme e facevo diete di ogni genere sperando di tornare piccola. In realtà non avevo assolutamente niente che fosse fuori posto né dovevo dimagrire. Semplicemente io ero cresciuta e loro no e non lo accettavo. Poi a furia di queste stupide diete mi sono davvero rovinata e qualche kg di troppo mi è capitato di metterlo. E ancora non mi accettavo. Mi vedevo sempre troppo.

L’accettazione di me e la forma adatta sono arrivate attorno ai 30 anni, niente popò di meno. Mi sono lasciata dopo anni con il mio ragazzo di allora e ho iniziato a volermi bene e a piacermi. E di conseguenza anche il mio corpo è rinato.

Certo le imperfezioni non se ne sono andate ma sono diventate meno importanti. Soprattutto dopo essere diventata mamma. E poi la verità è che ho iniziato ad avere le rughe e di conseguenza l’attenzione si è spostata dal mio fondoschiena (che posso sempre camuffare) alla mia faccia, dove, a meno di burqua posso fare ben poco.

Purtroppo
Ho iniziato a mettere cremine varie, a stare più attenta alla pulizia del viso e ho smesso con le lampade. Questo sì. Ma ahimè il tempo passa e non perdona. E nonostante io sia ancora una ragazzina quelle rughe (che gli altri chiamano di espressione mentre a me ricordano solo le ore di sonno perse grazie a Lavinia, perché lo devo dire il cedimento c’è stato quando ho iniziato a dormire poco!!!) sono lì che mi guardano.

E mi parlano: ciao Serena io sono la ruga numero 15 e mi posiziono sulla fronte, ciao Sere io sono la numero 20 e mi adagio vicino al tuo occhio (per altro già di suo cascante…:-0)

AIUTO!!!! In mio soccorso poche settimane fa ho ricevuto un regalo molto apprezzato. Qualcuno deve aver capito che sono disperata. Oppure mi ha trovata invecchiata di colpo?:-0

Si tratta di Fillerina Biorevitalizing, un trattamento dermo-cosmetico effetto filler e biorivitalizzante, del marchio svizzero Labo.

Nella confezione che ho ricevuto c’erano un flacone di Fillerina 1 Gel effetto riempitivo, un flacone di Fillerina 2 Velo effetto nutriente, due applicatori di precisione e la crema giorno.


Dato che non tutte le donne hanno lo stesso problema e che i gradi di cedimenti possono essere svariati, Fillerina Biorevitalizing è disponibile in diverse concentrazioni di sostanze attive, dal grado 1 al 5.

Usarlo è stato semplice. 

(Prima di procedere consigliano uno scrub viso per permettere un miglior effetto riempitivo e di bere due bicchieri d’acqua per idratare i tessuti.)

Con l’aiuto dell’applicatore con cannula ad estremità tronca si prelevano 2 ml di Fillerina 1 e con il dosatore di precisione (la stessa siringhino) si posiziona il gel sulle rughe e sulle zone che necessitano di un rimpolpamento. Il tutto su pelle perfettamente pulita. 

Si lascia agire per dieci minuti, per permettere agli ‘attivi’ di intaccare le zone critiche e si distribuisce poi il prodotto su tutto il viso picchiettando con le dita.

A questo punto si applica il Velo Nutriente Fillerina 2 e si distribuisce su viso e collo spalmandolo delicatamente per favorirne l’assorbimento dal basso verso l’alto.

Il procedimento va ripetuto per 14 giorni ma i risultati sono visibili fin dalla prima applicazione: la pelle è levigata, tonica, morbida ed elastica. Le rughe che tanto mi impensierivano sono meno marcate.

Il tutto grazie ai 6 differenti acidi ialuronici, combinati a 20 aminoacidi, 11 vitamine (A, C, E e gruppo B), 6 oligoelementi (calcio, ferro, manganese, magnesio, rame, zinco) e 2 acidi nucleici, che compongono il trattamento.

Qui un video esplicativo che onestamente ho trovato molto più chiaro delle istruzioni a mio avviso poco precise del “bugiardino”.

Se faccia i miracoli non lo so, forse 14 giorni sono pochi per dirlo, forse io in questo periodo sono un caso un po’ più complesso… ma sicuramente la pelle ha un aspetto più sano. Complice anche il mio nuovo Clarisonic regalato da suocera e cognata (anche loro mi mandano messaggi velato???:-D) con cui pulisco la pelle a fondo ogni giorno, posso dire di avere un viso più disteso. E se lo dico io che ogni notte dormo mediamente 6 ore (non continuative!) chissà alle altre donne che effetto fa!

Sere-mamma-dal-primo-sguardo, ringiovanita.
Ps: Fillerina è assolutamente compatibile con l’allattamento (e la gravidanza). Prima di iniziare il trattamento ho chiesto consiglio alla mia gine e all’ostetrica e ho avuto il via libera!

Nota bene: il trattamento è ad uso esterno! Non vengono fatte iniezioni, l’applicatore serve solo a posizionare correttamente il filler ma esternamente!

Che ne pensi?