I cartoni animati più amati (a casa nostra)

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinby feather

Sono lontani i tempi in cui Mila e Shiro, Candy Candy, Lady Oscar e Kiss me Licia, la facevano da padroni.

Anzi a parlarne adesso con le nuove generazioni ti guardano anche un po’ male, come pensassero: ma erano in bianco e nero i vostri cartoni?

Eppure negli anni 80/90 i cartoni animati erano meravigliosi. Li seguivi, li amavi, ti appassionavi ad una storia che veniva raccontata in puntate (ecco da dove arriva la mia passione per le soap!) e che per questo ti faceva correre lì, ti inchiodava lì,  a quell’orario, cascasse il mondo, un appuntamento fisso, per scoprire cosa accadeva e per finire poi, sempre sul più bello: o sul tiro in porta tirato con la catapulta infernale dai gemelli Derrik, o sulle convocazioni in nazionale della giovane Mimì, o sul risultato della gara con il nastro di Hilary… Insomma tutta un’altra storia.

Ma che ne sanno i nostri figli… Ma che ne sanno le mie figlie…

In principio furono i Teletubbies, li guardava Lavinia da piccola. Cosa ci trovasse non lo so, considerando che non avevano né capo né coda. Ma la rapivano nonostante la tenera età.

teletubbies e cartoni per bambini piccoli

Poi è arrivata Peppa Pig con tutta la sua imponente famiglia maiala. Tanto che hanno sdoganato, contro ogni regola e buon senso, aggiungerei, rutti e salti nelle pozze. Perché certo, farà anche ridere i bambini, ma poi ti voglio vedere se lo fanno i tuoi figli.. Per non parlare di quelle canzoncine che ti entrano in testa e non escono più. E tu sei in banca e intanto canti: il treno del nonno fa ciuff ciuff, ciuff ciuff ciuff, ciuff ciuff ciuff, i maiali sul treno che fanno oinc oinc oinc, tutto il dì…

Poi è stato il turno di Masha e Orso il cui Natale, passato a consegnare i regali al posto di un infortunato Babbo Natale è stato visto 3727347282 volte. In pochi mesi. Carina Masha. Simpatico Orso. Ma un po’ e un po’, poi anche basta. Almeno fino a Settembre quando usciranno le nuove puntate. Speriamo non troppo natalizie, perché capisco che in Russia faccia spesso freddo, ma io a Giugno non sono così motivata dal volerlo sapere…

E poi ecco le Winx con i loro balletti ammiccanti e quelle gonne troppo corte. Ma poi si trasformano, vanno a combattere per il bene, cosa vuoi/puoi dire? Sono paladine del bene, somigliano tanto alle loro cugine che io così tanto amavo, le guerriere Sailor; chi sono quindi io per vietarne la visione a mia figlia (in effetti io guardavo Sailor Moon a 14 anni non a 5 ma lo diciamo sempre che le nuove generazioni sono avanti…)

Quando sembrava che le cose stessero migliorando e che stessimo finalmente iniziando a guardare cartoni più interessanti anche per me, voglio dire Sailor Moon ancora oggi è in onda, è arrivata la Ludo.

E il vortice è ricominciato.

Peppa e Masha in primis. Anzi Masha prima di tutto. La Ludo catatonica. Puoi farle la qualsiasi, ma se c’è Masha in tv, la Ludo non risponde. Peppa è ancora lì che salta nelle pozze con la regina e suo padre rutta come se non ci fosse un domani.

I Teletubbies per fortuna sono scomparsi, ma sono stati sostituiti da George la scimmietta (che piace a entrambe le mie figlie) e dai Pijamask la cui sigla ha soppiantato di diritto quella del treno del nonno che fa ciuff ciuff e che mi ritrovo a cantare ovunque; un po’ come quella di Duggee che canticchiamo sempre io e la Ludo prima di pranzo, e come quella dei mini cuccioli. 

Ditemi amici di che colore era, vi ricordate ti che colore era, ditemi amici di che colore era la sciarpa di Portatile di che colore era… Rossa! Giusto è rossa la sciarpa di portatile… (la state cantando, vero?)

E non dimentichiamo poi Daniel Tiger con tutte le sue perle di saggezza, che Lavinia ascolta e fa sue. In qualche suo personalissimo modo. E attenzione a non perdere il momento Zorro e Super Wings, Paw Patrol e Shimmer and Shine. I cartoni del momento di Lavinia.

Ma quando ritrasmettono il caro e vecchio Bim Bum Bam? Ah no già, è vero. Ora c’è l’Albero Azzurro, in cui tutti cantano a qualsiasi ora del giorno  e in cui i protagonisti hanno dei vestiti talmente bizzarri che, Uan e Bonolis, in confronto, non erano nulla. Nemmeno con la discutibile moda di quegli anni.

bim bum bam

Ma che ne sanno i nostri figli… Ma che ne sanno le mie figlie…

E a casa vostra? Quali sono i cartoni più amati?

Sere-Mammadalprimosguardo

14 commenti su “I cartoni animati più amati (a casa nostra)

  1. Ho due nipotini, di 4 anni e 18 mesi. In casa non hanno TV e quindi il più grande guarda un’ora di cartoni al giorno su YouTube. Lui adora Sampei, perché va matto per la pesca al fiume con il papà, adora i classici Puffi, impazzisce per David gnomo. Ora è nella fase D’Artagnan!!!Di cartoni attuali guarda qualcosa quando viene a casa mia, ma non gli interessa molto!
    Emanuela

  2. Ciao Sere, la mia bimba è partita con masha e orso, poi peppa ed ora è il turno di George la scimmietta..il fatto è che va a periodi e quindi per due mesi di fila guarda sempre lo stesso cartone, poi di botto cambia gusti…mahhh questi bimbi..comunque io non penso che noi a 2/3 anni guardassimo già i cartoni!! I nostri bimbi sono troppoooo avantiiiiii :-))

  3. Tutti quelli che hai citato più topo tip che, oltre ad essere una pantegana, è testardo ed antipatico… derattizzazione subito! Super wings, blaze e altri….
    Poi purtroppo pokemon, tartarughe ninja, oggy e i maledetti scarafaggi, i dalton e compagnia bella perché Edo è più grande e vuoi non guardare anche queste boiate?????
    A conti fatti uno ringrazia di aver visto quelle 12 milioni di volte frozen, toy story, nemo, dragon trainer etc etc che almeno son bellissimi!

  4. A proposito di cartoni a puntate… in tutti gli anni in cui hanno trasmesso candy candy (adorata) non ero mai riuscita a vedere l’ultima puntata… poi un giorno, avrò avuto ben più di vent’anni, faccio zapping e…. eccola! Ero con mia madre e quando è finita la puntata avevamo gli occhi lucidi!
    Candy che poesia, candy candy è armonia…

  5. Da quanto leggo mi pare – e non voglio polemizzare – che si tratti di un po’ troppa televisione… I pediatri consigliano massimo 20 minuti al giorno per bambini così piccoli

    1. Beh non è che sta davanti alla
      Tv dalle 8 alle 20, eh?;-) ho raccontato quali sono i cartoni preferiti di mia figlia piccola e quali di mia figlia grande. Non ho quantificato il tempo. 🙂

  6. Sarebbe anche opportuno che dormissero 12 ore x favorire lo sviluppo cerebrale, che piacesse l’hummus, le zuppe di cereali e i legumi… sarebbe… poi che accada davvero è un altro paio di maniche.
    Quando i miei guardano la TV in realtà fanno di tutto tranne guardarla. Si rincorrono, saltano e giocano a qualunque cosa. E appena c’è una bella giornata escono a giocare in giardino….senza contare che per buona parte della giornata son comunque a scuola e non davanti alla TV.

    1. Ovviamente. Ma poi avessi scritto davvero che le piazzo 12 ore al giorno davanti alla TV… fortunatamente con la programmazione odierna dei cartoni è possibile vederli in qualsiasi momento e scegliere anche di poter cambiare tutti i giorni…;-) e poi io ho due figlie, la grande, che è la protagonista principale del racconto ha quasi sei anni. Un po’ più di televisione le è concessa. Anche tenendo conto del fatto che tra scuola, piscina e il resto a casa ci sta davvero poco 😉

  7. Mia figlia guarda gli stessi cartoni delle tue bimbe, ma anche Siamo Fatti Così (devo dire che sono felice che lo guarda perchè mi fa anche tantissime domande inerenti il corpo umano quindi vuol dire che ascolta e impara qualcosa) . Adoro cantare la sigla!!!!!!

Che ne pensi?