WhatsApp: la chat di classe

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinby feather

Lunedi Lavinia comincerà la prima elementare e si aprirà per lei un nuovo capitolo della sua vita.

Per me si aprirà l’ennesima chat WhatsApp di classe. 

chat di classe whatsapp

Odio. Profondo odio.

Inutile che vi affrettiate a scrivere sulla tastiera: nessuno ti obbliga puoi sempre cancellarti.

No, non puoi.

Non perché non si possa, ma perché non sta bene farlo. E non perché io abbia paura di farmi dei nemici. Ma perché non voglio farne a mia figlia.

Si sa che poi le mamme acide direbbero: amore non giocare con Lavinia, sua mamma è una stronza.

Che poi è vero, ma per un po’ tengo l’effetto sorpresa.

Qualità che alle mie ex compagne di chat (mamme dell’asilo) non è sfuggito, ma ad un certo punto la situazione è degenerata.

Anche forse complice proprio la chat di WhatsApp.

Chat che dovrebbe servire per comunicare questioni importanti scolastiche.

Nient’altro.

E invece con il tempo la situazione è scappata di mano.

chat di classe whatsapp

La chat delle mamme della scuola materna nasce il primo anno, quando forse per poca confidenza disturba il giusto: mamme scusate ma a chi bisogna dare i soldi del regalo delle maestre? Scusate mamme la recita a che ora è?

Poco male.

Quando i bambini diventano mezzani, già le mamme si sono conosciute per bene e cominciano le raffiche dei messaggini ad cazzum: scusate mamme ma quando comincia l’ora di ginnastica? Scusate mamme ma è vero che un bambino dei piccoli ha i pidocchi? Mamme scusate ma mio figlio ha la varicella, ve lo volevo dire. Così in un tranquillo venerdì sera.
chat di classe whatsapp

Ma è nell’ultimo anno della scuola materna che le mamme si scatenano nella chat della scuola:

Ciao a tutte, i vostri bimbi sono tutti invitati sabato alla festa di Pippo. Pregasi dare conferma.


Scusate mamme se mi intrometto ma il flauto l’avete già comprato?

Mamme ricordatevi l’album di musica.

Invio immagine.

Ciao mamme anche Pluto vi invita tutti alla sua festa di compleanno che sarà (ovviamente) sabato XX (quello successivo a quello di Pippo, così se pensavi di potertene andare tranquilla al centro commerciale taaaaaac altro week end impegnato).

Caino viene a quello di Pluto, ma non purtroppo a quello di Pippo perché abbiamo un battesimo.

Invio immagine

Ragazze ma avete già pensato alle scuole elementari? Dove li manderete?

Scusate mamme ma Abele mi ha detto che oggi la cuoca ha cucinato senza sale, ne sapete qualcosa?

Senza sale? Ma siamo matte? Noé non mi ha detto nulla ma mi ha parlato di olio di palma!

No dai non scherziamo l’olio di palma no…

Invio immagine.

In tutto questo ogni week end c’è il servizio fotografico del bambino di turno perché la nostra maestra aveva pensato bene, come Madame Coniglio con Peppa and Co., di affidare ogni fine settimana il pupazzo Pepe ad ogni alunno, invitando la famiglia a portarlo ovunque, ma proprio ovunque, immortalando i vari momenti con foto da dare poi alla maestra.

Alla maestra appunto. Non nella chat. E invece via di book. 

chat di classe whatsapp

Io no. Non ho fatto circolare in chat le immagini di Pepe in lavatrice, dove l’ho lanciato il venerdì sera e da dove è uscito solo il lunedì mattina prima di tornare a scuola. 

Per il suo bene eh? (E anche per la salute della mia intera famiglia).

Un attimo dopo ecco che anche la rappresentante, che sta sempre al suo posto e non interviene praticamente mai, ci raggiunge per un: ragazze raccogliamo già i soldi per i regali per le maestre.

Messaggio che probabilmente rischierà di perdersi per metà delle mamme o almeno per tutte quelle che come me hanno silenziato la chat stremate dalle millemila inutili notifiche.

chat di classe whatsapp

Così, oltre che per stronza, passerai pure per taccagna.

E voi? Quali sono stati gli episodi migliori della chat alla quale siete state ovviamente anche voi inserite?

Sere-Mammadalprimosguardo

9 commenti su “WhatsApp: la chat di classe

  1. Ah ah ah troppo forte e troppo vero!!! Peccato che noi dopo 3 anni di materna si sia tutti insieme di nuovo alle elementari…cambiano immagine il primo giorno e…tac si riparte!!! Divise, diario,… portare bottiglie di plastica… oh cazzarola ma quali???? E via riparte l’odissea di messaggi che non porta altro che incazzature, liti e…comfusione!
    Io più sono stronza peggio è quindi ho deciso di essere “neutra” sul trasparente andante….
    Anche perché la mia 2. ha iniziato la materna ed una mamma dopo 2gg ha già creato l’altra mitica chat! Alé…speruma bin!
    Sei mitica!

  2. Tra il bruco nell’insalata e l’acquisto del gioco per il giardino non saprei decidere sai?!?! Tra l’altro essendo una sezione mista ogni anno in realtà è un’incognita… perché sai le mamme che lasci (a volte anche fortunatamente) ma non sai quelle che trovi…. ultimo anno di asilo per noi… si salvi chi può… PS il primo anno ho fatto anche la rappresentante… mai più….

  3. Un post troppo simpatico!
    Non oso immaginare cosa accadrà anche a me. Per ora, dopo una settimana dall’inizio della materna, nessuno ancora mi ha chiesto di partecipare a qualche chat ma so che é solo questione di giorni!
    Invece, fino a qualche settimana fa ero parte della chat del nido, che mio figlio ha frequentato per due anni e mezzo. E, in effetti, la situazione é degenerata al terzo anno con l’utilizzo della chat per vendere o regalare oggetti, chiedere consigli in merito a problematiche riguardanti singoli bimbi oppure semplicemente per esprimere pareri su aspetti o comportamenti al nido poco graditi da parte di alcune mamme. Insomma…il caos!

    1. Eh si perché dopo due anni e mezzo… tutte amiche ho?;-) che poi per carità ci può anche stare in gruppi piccoli. Ma in trenta no… baci e grazie

  4. Io me ne sono uscita tre minuti dopo alla scuola elementare,l’ho scampata alla scuola materna e onde evitare rotture idem col grande alle medie !quest’anno la piccola prima media ,il grande primo superiore e io farò nello stesso identico modo!pazienza se ho ora un grande armadio cucito su misura da parte delle mamme dei miei figli !
    ODIO LE CHAT DI GRUPPO!

  5. Sere mi fai morire…io ho già un gruppo di materna per il grande al quale rispondo praticamente mai dopo aver visto che la maggior parte dei partecipanti erano acide come lo yogurt scaduto da almeno una settimana…con la piccola ho un gruppo di classe(dove anche qua ti raccomando la gente) ed uno più piccolo con solo mamme del nido che hanno piacere di sentirsi anche fuori dal contesto scuola(col quale ti dico la verità che mi ci trovo bene c’è unione )poi ne ho altri mille ma …..la sensazione dei gruppi wathsapp in linea generale non è un granche perché credo che per via messaggio ci si perdi e spesso si travisano le parole.meglio due chiacchiere a 4 occhi!ma questo è solo il mio umile parere!

Che ne pensi?