Abito da sposa vieni a me.

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinby feather

Sono talmente diventata una web addicted e sono talmente abituata a fare shopping online che la situazione mi sta sfuggendo di mano. Al punto che non ho ancora trovato la forza (e il tempo) di andare quanto meno a farmi un’idea sugli abiti da sposa in circolazione. Per chi ancora non l’avesse inteso, sì ci sposiamo. L’avevo scritto eh? Ma forse eravate troppo commossi per farci caso…;-)

Nonostante io abbia la nomea di una molto precisa che pianifica tutto con anticipo e dedizione, non abbiamo ancora praticamente organizzato nulla perché la nascita della Ludo e i primi mesi con lei hanno praticamente assorbito tutto il mio tempo, e poi perché faremo una cosa semplice. Nessun matrimonio reale. Sia chiaro. Ma molto Beautiful!;-)

L’unica cosa stabilita fin da subito sono state la location (top secret!) e la data (settembre), in modo da bloccare il ristorante e tenere liberi gli invitati. Per il resto calma piatta.

Adesso però a cinque mesi dalla data stabilita è necessario prendere in mano la situazione. Quindi io e Giacomo tra una telefonata e l’altra, in un week end e l’altro, stiamo più o meno decidendo circa le partecipazioni, la lista nozze e le fedi. Almeno l’abc.

Ovviamente in questi mesi è capitato parlassimo di che tipo di matrimonio ci piacesse e quello che ne veniva fuori è che siamo su due direzioni opposte. Più classico lui, più scazzo io. Se a lui la fede piace bombata, a me piace squadrata. Se a lui piace l’allestimento dei tavoli in un modo, a me piace al contrario. A poco a poco però riusciamo più o meno a trovare una linea da seguire che possa accontentare entrambi. Speriamo prima di settembre!;-)


Per quanto riguarda il mio abito ho già in mente come lo vorrei. Quello che però mi frena è in primis il mio fisico non ancora ripresosi dalla gravidanza. E quindi l’idea di mettermi addosso qualcosa di bianco con questi kg in più mi uccide.;-) Poi mi chiedo: già in casa non ci stiamo più, tra vestiti miei, di Giacomo e delle bambine. Dove metterò poi l’abito da sposa? E soprattutto che senso ha spendere tutti quei soldi per un abito che metterò un giorno solo?

Lo so che molte di voi arricceranno il naso, ma io in questo senso non sono molto romantica. Cioè, ok la festa, la cerimonia, la nostra giornata. Ma noi siamo già una famiglia e lo siamo da cinque anni, anche se non per la legge. Non mi serve quindi avere un abito nell’armadio per ricordarmelo.

Per questo lo ammetto ho anche pensato di affittarlo. Esistono moltissimi atelier che oltre che venderli affittano capi provenienti da sfilate, show room o usati un paio di volte. Quindi sarebbero abiti praticamente nuovi ma che non possono essere venduti. L’unico problema che mi viene in mente è che se sono stati indossati da modelle in passerella, la mia taglia 44 non ha molta speranza di entrarci. Anche se forse la 44 è del mio sederotto, sopra posso anche scendere visto che oramai le tette da allattamento sono un lontano ricordo…

In ogni caso, scartato l’affitto a causa di (kili) forza maggiore, devo pensare di affidarmi ad un atelier che abbia prezzi contenuti, magari vicino a casa in modo da non dover perdere la giornata e che abbia l’abito che fa al caso mio. Perché io lo so come lo voglio. E so anche che in tante erano convinte di saperlo e poi una volta indossato un modello totalmente diverso si sono dovute ricredere, ma credo, CREDO, non sarà il mio caso. Il mio abito sarà leggero, che scivola, non pomposo, non a sirena, non aderente ed un po’ hippy. Facile no?

Attendo quindi i vostri consigli e le vostre esperienze in merito, perché sono sicura che anche stavolta il web saprà darmi le informazioni che cerco e magari la dritta che mi farà svoltare! 😉

Sere-Mammadalprimosguardo

17 commenti su “Abito da sposa vieni a me.

  1. Che bellezza ti sposi!!!!!! Sono molto felice per voi!!!!
    Anche io ho sempre pensato che spendere tanti soldi per un abito da usare un solo giorno sarebbe stata pura follia, infatti ho tirato giu il vecchio abito di mamma, l’ho fatto un pò rimodernare e sbiancare e con due soldi avevo un abito meraviglioso, come volevo io e con i complimenti di tutti 😉
    Un abbraccio e a presto!!!!

    1. Mia mamma credo fosse una taglia 40 nel 75…. Mancherebbe troppo tessuto! ma tu hai fatto benone! grazie mille! Baci

  2. Innanzitutto congratulazioni!!! 🙂 Leggendoti mi sono molto ritrovata in quello che pensavo io quando mi sono sposata. Non avevo voglia di spendere così tanti soldi per un vestito che alla fine avrei messo solo una volta…all’inizio mi ero fatta un giro alla Rinascente, volevo vedere se riuscivo a trovare un vestito carino ma non da “sposa” ma ne sono uscita un po’ delusa e ho capito che ok non esagerare ma ci voleva comunque l’abito giusto. Ho trovato a Bologna un atelier che ne ha dai 500 euro in su, davvero molto belli, e il mio alla fine l’ho pagato meno di 1000 euro. Siccome il ricevimento è stato fatto in spiaggia ho scelto un vestito che non mi facesse sembrare una meringa. Molto semplice, elegante e sinuoso, insomma l’abito giusto per me! 😉 Le scarpe che ho indossato (per mezzora visto che poi ero a piedi scalzi) le ho prese da Zara, 39 euro! Diciamo che fare il ricevimento in spiaggia ha condizionato molto tutta la scelta, ma non preoccuparti che quando comincerai a provare gli abiti quando troverai il TUO lo riconoscerai subito! <3

  3. L’unica cosa che mi sento di dirti é :non preoccuparti dei chili in più! Gli abiti da sposa sono fatti talmente bene che “stanno bene praticamente a tutte..il difficile sarà sceglierne uno!in bocca al lupo e Congratulazioni.

  4. Io ho preso un abito “solidale” fatto in India. Le ragazze qui in Italia lo disegnano e hanno l’atelier poi viene fatto in India in questa onlus. È un po come acquistare le bomboniere solidali ma i soldi in questo caso vanno veramente in India. Ho speso 900€ una spesa accettabile dato anche il buon fine. Se ti interessa, hanno una pagina su Facebook l’orlo del mondo. Io ho amato il progetto e le due ragazze. In più hanno dei bei vestiti, se vuoi originali! Vedrai che quando comunque troverai il tuo, sarai bellissima e chissene dei kg in più 🙂
    (Ah e per la cronica io mi sono sposata in febbraio e deciso a ottobre, quindi hai ancora un sacco di tempo!!!)

  5. Serena non preoccuparti dei chili in più!! Ha ragione Myriam! Gli abiti da sposa sono fatti per farti sentire perfetta! Credimi! Devi solo iniziare a provare!

    1. No ma mi sa che mi sono espressa male….in più rispetto al mio peso ho solo 4 kg…solo che il mio peso solito non mi piace

  6. Noi abbiamo deciso di sposarci all’ultimo minuto (dopo 10 anni insieme una bimba piccina e uno in arrivo), 3 settimane dopo averlo deciso ci siamo sposati. La cosa per cui ho speso di piu sono state le scarpe…un paio di converse meravigliose customizzate in pizzo bianco. Per il resto felpa in finto lapin bianco (era gennaio) e gonnellone di tulle color cipria. Spesa totale (scarpe incluse) 160 euro! Ma ci siamo divertiti tantissimo! E i soldi non spesi li abbiamo usati per realizzare il nostro sogno e trasferirci in francia 15 giorni dopo!
    Vi auguro un super matrimonio!

    1. Ma che bella idea! E anche il matrimonio low profile mi piace molto! Noi faremo una cosa particolare perché siamo legati a questa idea, in alternativa forse avremmo fatto una cosa semplice semplice tra pochi intimi. Bacione

Che ne pensi?