Un programma beauty a 360 gradi

Ogni volta che inizio la dieta, o che mi iscrivo in palestra, o che comincio un ciclo di massaggi, parto sempre con le migliori intenzioni.

Il problema è che poi, che sia per causa mia o per eventi che condizionano la mia quotidianità (basti pensare ad una pandemia…) qualcosa non va come dovrebbe e inevitabilmente il mio percorso si interrompe.

Tanto se non posso andare in palestra, che senso ha la dieta?

Tanto se non riesco a mangiare bene, perché spendere soldi in massaggi?

E così all’infinito.

Qualche settimana fa ho ricevuto una telefonata che mi ha cambiato la prospettiva: mi è stato proposto un progetto dove, invece di dover io organizzare i miei obiettivi e i mezzi per raggiungerli, ci avrebbero pensato persone del mestiere.

Come? Attraverso un programma beauty a 360 gradi, comprensivo di sessioni di attività fisica mirate e controllate da un personal trainer, massaggi e trattamenti studiati ad hoc per me da personale esperto, consigli alimentari.

Il tutto con un appuntamento settimanale e la massima liberà di gestione da parte mia.

Così a inizio luglio è partito il mio nuovo percorso benessere che mi ha portato per un mese intero ad allenarmi con Alberto Porro, un personal trainer preparato e altrettanto simpatico che mi ha insegnato ad allenarmi in maniera corretta, puntando ad aumentare la mia forza e la mia resistenza, correggendo errori di postura e di allenamento mal gestito durante gli anni passati.

Già perchè nonostante io avessi frequentato diverse palestre negli anni, nessuno mai mi aveva seguito così da vicino.

Allenarsi in una palestra senza una persona dedicata, significa spesso commettere errori che poi vanno a peggiorare con il tempo. Convinti di saper compiere quel movimento, avendolo fatto a ripetizione, non si realizza che in realtà ci si sta facendo più male che bene.

Avere invece un personal trainer a disposizione ti mette davvero in condizione di allenarti al massimo e i risultati si vedono (e si sente anche la vera fatica!).

Io amo fare i pesi, non sono la classica donna che pensa che i pesi ingrossino, so, per esperienza, che se usati bene, regalano risultati tangibili. Il mio errore però è che li usavo nel modo sbagliato, mentre adesso, avendo avuto l’aiuto di Alberto, so come gestire al meglio lo sforzo, la fatica e ottenere risultati soddisfacenti.

Ovviamente non è un allenamento settimanale che può fare i miracoli, ma è certo che ripetendo gli stessi esercizi a casa (sostituendo i pesi con quello che abbiamo a disposizione) o in una eventuale palestra, si possono ottenere grandi risultati.

Inoltre, cosa importantissima, un personal trainer riesce a motivarti e a trainarti come nessun altro al mondo, ecco perchè adesso che mi sono abituata alla presenza di Alberto durante i miei allenamenti, sarà complicato pensare di proseguire da sola.

Durante questo mese, una volta finita la mia ora di allenamento con Alberto a Paruzzaro, proseguivo verso Arona, dove, al Beauty Point mi aspettavano Lucrezia e le sue manine d’oro.

Conosco Luky da diversi anni, mi ha massaggiata in gravidanza, quando aspettavo Ludo, ma anche prima, quando cercavo di ridurre la mia ciccia e la mia ritenzione, tra una figlia e l’altra.

Durante questo percorso però mi ha fatto scoprire altri trattamenti che non conoscevo e che si sono rivelati ottimi alleati in questo programma 360 gradi.

Dapprima abbiamo avuto un colloquio “conoscitivo” in cui Lucrezia mi ha chiesto quali fossero i miei obiettivi e le mie esigenze, dopodiché ha studiato una serie di trattamenti che in questo mese sono andati a sciogliere zone critiche; a me ovviamente ha proposto massaggi e macchinari a seconda delle mie esigenze, che non saranno mai uguali per tutti e che comunque sono stati riprogrammati poi in base a come il mio corpo ha reagito.

Per esempio un giorno, ha preferito farmi un massaggio manuale, rispetto a quello che aveva programmato di fare, trovandomi contratta e necessitando di sciogliere punti dolenti. La volta dopo invece, trovandomi pronta, mi ha sottoposta ad un macchinario che va a lavorare su alcune zone critiche per rimodellarle.

E ancora nell’ultima delle 4 sessioni previste, mi ha consigliato un trattamento d’urto con le coppette, che vanno a colpire zone mirate e critiche di noi donne.

Questo a dimostrazione che quando un centro è serio e il personale è qualificato, quello che conta è la soddisfazione del cliente, più che la routine e la classica “catena di montaggio” dei pacchetti preconfezionati.

Insomma ogni trattamento viene deciso e concordato insieme, nel pieno rispetto del corpo e della mente da persone che sanno quello che fanno e lo fanno bene, e lo dico con cognizione di causa, avendo come detto conosciuto Lucrezia diversi anni fa ed essendomi sempre e solo affidata a lei per i massaggi.

Una volta arrivata a casa poi, due prodotti specifici (uno scrub e un anticellulite) mi hanno coccolata durante questo mese che è stato un mese di benessere che mi ha insegnato ad amarmi un po’ di più e nel modo giusto.

Chiaro che ad Agosto, con le vacanze, sarà difficile mantenere la costanza di Luglio (anche perchè io non sono proprio la persona più ligia al dovere di questo mondo), però da settembre avrò chiaro come vorrò portare avanti questo percorso, che non deve essere un correre ai ripari dell’ultimo minuto, ma un nuovo stile di vita, fatto di attenzioni a 360 gradi verso il proprio corpo.

Se anche voi necessitate di un aiuto e volete provare questa incredibile esperienza, potete contattare Alberto Porro (lo trovate su Instagram) e Beauty Point Arona per prenotare il vostro appuntamento con la bellezza.

Anche perché da Settembre il programma potrebbe ampliarsi e vi aspettano incredibili e gustose novità!

E potrete scegliere se seguire questo percorso per un mese, come ho fatto io, o per due, o per tre, secondo le vostre esigenze e disponibilità.

Buon divertimento (perché sì, ho faticato, ma mi sono anche tanto divertita!)

Sere-mammadalprimosguardo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.