Somiglianze

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinby feather

È arrivato il freddo e finalmente ho tirato fuori dall’armadio il piumino che fu di Lavinia e che ora è di Ludovica. Stramesso dalla prima ma talmente di buon fattura che è ancora perfetto.

Qualche giorno fa ho vestito la Ludo siamo salite in macchina e l’ho fotografata prima di metterci in marcia. Quella foto l’ho mandata a Giacomo.


Mi risponde: Ma è Lavinia!

Già, sembra. Invece è Ludovica.

Più passa il tempo più Ludovica assomiglia a sua sorella. O meglio, per me sono sempre state uguali. Fin dalla prima volta che ho visto Ludovica. Ancora in sala parto io già notavo la netta somiglianza tra le due.

Forse gli altri meno. Ma io sono la mamma, conosco ogni minima sfumatura delle mie bambine, ogni espressione. E nonostante Lavinia fosse da subito uguale a Giacomo e la Ludo più somigliante di primo impatto a me, secondo me sono sempre state molto molto simili.

D’altronde, come dico sempre a Giacomo, sono sorelle.

E più la Ludo cresce più conferma la mia teoria. Certo Lavinia era liscia che più liscia non si può. Ludovica è riccia, proprio mamma e papà. Ma la faccia… la faccia è quella.


E non credo solo quella: la Ludo mi sembrava più calma, più buona, più silenziosa, più dormigliona. Mi sembrava appunto. Perché ora fa tutto il casino che faceva la sorella. Se non di più.

Sono io che ero diversa. Ero con Lavinia al primo figlio, e avevo solo lei a cui badare. Per cui, partendo già da un caratterino mica da ridere, mi sembrava tutto amplificato e complicato.

E invece poi è arrivata la Ludo, che non era sola. Doveva ritagliarsi tempo e spazio nella mia vita che erano già ampiamente occupati da Lavinia.

Quindi è partita in sordina, facendomi credere che lei fosse la buona, e sua sorella nel pieno della gelosia post nascita sorella, il male. E invece stava solo studiando la situazione mentre io, stanca, urlavo a ripetizione a Lavinia.

Per poi rivelarsi in tutta la sua somiglianza con la sorella.

Adesso che Lavinia è tornata ad essere la bambina di sempre, sempre rompiballe, ma meno gelosa, la Ludo ha tirato fuori l’asso nella manica. Ci si sveglia la notte, a volte si serra la bocca, si urla per ottenere le cose… insomma tale e quale sua sorella.

Ma io l’ho detto che avevo notato dalla sala parto la somiglianza no?


Sere-Mammadalprimosguardo 

2 commenti su “Somiglianze

Che ne pensi?