Kiabi, la moda a piccoli prezzi.

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinby feather

Diciamoci la verità: non se ne può più del freddo e dell’inverno. Le giornate iniziano ad allungarsi e quando il sole ci fa compagnia è tutta un’altra cosa: l’umore migliora, il nostro colorito anche (non so voi ma il mio viso d’inverno alterna colori che vanno dal grigio al verde, a seconda anche di quanti microbi mi passa la creatura…) e la voglia di primavera si fa sentire.

Peccato però che, da calendario, per la nuova stagione manchino ancora venti giorni. Da calendario, perché poi ovvio ci sono sempre le sorprese dell’ultimo minuto. Anticipi di primavera a febbraio ed estate che non decolla nemmeno il 15 di agosto. Marzo pazzerello, aspettando giugno ricordando quello del 2014 che è stato il più piovoso degli ultimi anni. Insomma, aspettiamo con ansia che arrivi il caldo, ma il caldo in definitiva si fa sempre attendere…

Come direbbero le nostre nonne: non esistono più le mezze stagioni. E nemmeno le stagioni, a mio avviso.

Per ovviare a questa attesa infinita quest’anno mi sono portata avanti e ho iniziato a sbirciare con netto anticipo rispetto ai miei soliti tempi, le collezioni primavera estate dei vari brand.

Colore, colore, colore. Adoro!

Tra i vari siti guardati, sono capitata su un brand che che nel primo anno di vita di Lavinia avevo stra usato e che poi avevo un po’ perso per strada. Quel marchio che consiglio sempre quando le mie amiche mi chiedono dove poter acquistare bodini e tutine senza spendere un capitale: Kiabi.

Per quanto concerne tutine e body sono imbattibili per qualità prezzo. Si sa che i bambini nel primo anno crescono tantissimo e che è impossibile far indossare loro lo stesso capo per più di tre mesi (non per altro le taglie vanno da 0 a 3, 3-6, 6-9 e 9-12, per passare poi dopo l’anno a 12-18, 18-24, dato che la crescita subisce una forte diminuzione).

Quando Lavinia era una lattante quindi, compravo sempre da Kiabi perché i prezzi erano ottimi e duravano il giusto tempo necessario al successivo cambio taglia. Per quanto riguarda i body poi, hanno in collezione i body a kimono che per me erano davvero comodissimi: invece di far passare la testa attraverso l’apertura del collo, data la criticità del movimento dei primi mesi, si infilano le maniche e poi si chiudono i bottoni sull’addome. Molto molto comodo.

kimono

Cercando quindi questi body in rete per una mia amica, ho fatto che sbirciare la collezione “bimbo Grande” e devo dire che ho trovato cose sfiziose anche per Lavinia. In puro cotone, perfette per l’asilo.

completi

Tantissime le promozione attive sul sito, spesso le spedizioni sono gratis a partire dai 30 euro e il campionario è vario e colorato. Una valida alternativa quindi ad altri brand di cui abbiamo già parlato.

IMG_5772IMG_5773

Inoltre da qualche mese c’è un’importante novità rispetto a quando acquistavo io: l’E-prenotazione. Che cos’é? Si da la possibilità al cliente di prenotare un articolo, farselo consegnare in un negozio Kiabi d’Italia e andare a provarlo. Dopo di che se si è soddisfatti si acquista, altrimenti non si è vincolati. Un bel risparmio di tempo e fatica, rispetto ai classici resi. Non vi pare?

eprenotazione

E voi, conoscete Kiabi?

Sere-mamma-dal-primo-sguardo

Che ne pensi?