Il primo dentino

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinby feather

Quando spuntano i dentini bisogna essere psicologicamente pronte ad affrontare un periodo non troppo semplice, forse uno dei primi davvero faticoso: i bambini hanno spesso fastidio e giustamente si lamentano. Alcune mamme raccontano di essere stata molto fortunate tanto che i loro bimbi non hanno sofferto. Altre raccontano episodi di pianti inconsolabili notturni. Altre, come me, di malessere generale.

Lavinia ha messo i suoi due primi dentini a 9 mesi e qualche giorno. Eravamo a Formentera, la notte aveva cominciato a svegliarsi ripetutamente ma tutto sommato se l’è cavata bene: usciva un dentino, qualche giorno di cacca lenta ma niente di che. Sì forse poco appetito ma con lei niente di così strano: siamo da sempre abituati al suo mangiare poco.

Due settimane fa Ludovica ha passato una settimana infernale: tutto è iniziato con un episodio di vomito, dal niente, che però credo di aver causato io avendola presa in braccio in maniera errata. Credo di averle inconsciamente fatto una manovra di Heimlich e di averla fatta bene. Poi ci sono stati quattro giorni di cacca molle, a tratti liquida. E nessun appetito, cosa che per lei è davvero strana, nei confronti di minestre e pastina. Beveva solo latte ma nemmeno tutto. E yogurt agli agrumi. Nemmeno il dentinale riuscivo a metterle. E risvegli o comunqye sonno disturbato. Venerdì poi di colpo un dentino. Eccolo lì, spuntato dal nulla.


Il lunedì successivo le ho portate entrambe dal pediatra per un tagliando pre partenza, fortunatamente tutte e due stanno bene e crescono meglio. Quando però ho chiesto al pediatra per la questione dissenteria Ludo, il dottore mi ha detto che è più probabile abbia preso il virus che la sorella aveva avuto qualche giorno prima in forma leggera, piuttosto che i dentini. Perché si sa, i pediatri tendono ad escludere qualsiasi legame tra uscita dei denti e malattie.

primo dentino
Certo, un dente non fa venire la febbre, eppure in quei giorni si abbassano le difese immunitarie ed è più facile essere esposti a rischi contagio.

La comparsa di feci molli può effettivamente essere una conseguenza dei denti perché la salivazione abbondante può determinare un aumento della velocità di transito intestinale. Tuttavia è preferibile consultare il pediatra se le scariche sono liquide, abbondanti e persistenti soprattutto se accompagnate da febbre. Il rischio è infatti di trascurare una reale malattia che con la dentizione non ha proprio nulla a che vedere. Lo stesso vale se compare tosse, raffreddore e febbre. Non è dimostrata una correlazione diretta tra questi disturbi e la dentizione ma è possibile che un calo delle difese a livello del cavo orale, provocato dalle modificazioni della composizione della saliva durante la dentizione, favorisca l’ingresso di virus o batteri dando il via ad un vero proprio processo infettivo. I dentini sono quindi una causa indiretta di questi disturbi che se persistono devono essere valutati dal pediatra. 

Ecco quindi perché spesso quando i bimbi mettono i dentini, si ammalano.

Sere-Mammadalprimosguardo 

9 commenti su “Il primo dentino

  1. Mamma mia questi denti…, con Marta è stato un incubo…. Ora con Maura ( siamo a quasi 4 denti 9 mesi il 18….) sembra meglio…. Ma molto noiosa anche lei! Si diciamo fortunati quelli che non si accorgono dell’uscita dei denti!!!

  2. Anche il mio pediatra mi ha detto questo…che quando arrivano i dentini si abbassano le difese e si pigliano di tutto o_O almeno coi primi. Tu pensa che quando sono nati, entrambi, li avevano già pronti per uscire!! Il primo li ha messi su….indovina?? Il giorno del battesimo! 3 mesi appena fatti, tutto il giorno con la mano in bocca a sbavare come un terranova 😀 verso sera non sapevo se era distrutto dal pranzo o dai due dentini !! Il secondo mi sembra intorno ai 5-6 mesi…oddio non ricordo già più niente!

  3. La mia Caronia ha 10 mesi appena compiuti ma ancora nessuna traccia di dentini..quando chiedo al pediatra lui minimizza dicendomi che arriveranno…e io mi chiedo solo quando si decideranno a spuntare dato che di saliva ne ha già buttata così tanta e mette tutto in bocca di continuo…che preoccupazione…

  4. Ma qual è il motivo di raccontare alla generalità delle persone il perché e il per come del primo dentino del proprio figlio? Definirlo poi un “periodo davvero faticoso” addirittura! Ci sono blog che raccontano parti della propria vita che possono essere di aiuto agli altri (donne che vivono da sole con figli, ragazze che fanno l’università con un figlio, madri che devono fare un trasloco per trasferirsi dall’altra parte del mondo), ma queste cronache di ovvietà quotidiane cosa vi spinge a descriverle su internet? Non che ci sia qualcosa di male. Vedo che è un fenomeno di massa e mi domando il perché.

    1. Sai a volte ci sono persone che si chiedono quando spuntano i dentini o se la febbre può essere un sintomo o quali sono i segnali che un dentino sta arrivando ecc ecc. I blog non sono tutti uguali, ci sono blog tecnici e altri tipo il mio diari. E nei diari si racconta l’ovvietà. Che poi ovvietà magari lo è per te ma non per chi cerca info! Basta scegliere cosa interessa e cosa no! 😉 io per esempio leggo ciò che mi interessa, il resto lo passo! ps: è comunque sì, se non dormi per mesi e mesi è davvero faticoso!

  5. A parere mio questo blog nn parla di ovvietà…noi che lo leggiamo con interesse e chi come me è alla prime armi e aspetta di leggere il nuovo post per capire un pò meglio il mondo delle mamme è molto intessante leggere ciò che scrive sere…perché mi ritrovo in quello che scrive e prendo spunto…Grazie hai suoi posto ho trovato il biberon xfetto per la mia piccola che fino a 9 mesi nn ne voleva sapere e ne ho provati di tutti i tipi…da supporto ed è sempre disponibile a dare consigli…quindi è un piacere leggere e commentare i suoi post…continua così sere!!!

  6. Serena sai che c’è? Io il tuo blog lo leggo sia per le informazioni utili che dai ma anche perché a volte mi fai sorridere e a volte commuovere, altre mi fai riflettere o sentire meno sola, insomma ormai la lettura del tuo blog-diario è ormai diventata un appuntamento fisso del mio momento di relax post nanna bambine. Quindi continua così!!! Ad ogni modo, tornando ai dentini sai che la mia ostetrica mi disse già ai tempi dei primi dentini di Lavinia che c’è davvero un legame tra eruzione denti e malessere dovuto principalmente al fatto che per il fastidio alle gengive i bimbi mettono in bocca più frequentemente le mani portandosi molti più germi del solito. Non aveva tutti i torti no? Un abbraccio

    1. Mi sa che aveva proprio ragione! È quello che ho letto io e che ho cercato di riprendere nel post! Grazie tesoro un bacio

Che ne pensi?