Hipster: un marsupio, ma non solo.

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinby feather

Come vi ho raccontato tempo fa uno dei regali chiesti in lista nascita era la fascia portabebé, che mi ha permesso di uscire parecchie volte senza l’ingombro del passeggino. La fascia però che avevo scelto io era una di quelle morbide, il cui uso è consigliato fino ai 7 kg del bambino, raggiunti i quali si dovrebbe passare ad una fascia più strutturata o comunque più rigida. Se però la fascia mi è stata utile i primi tempi per tenere la Ludo addosso a me e consentirle di farla sentire più protetta, devo dire che un po’, la vestizione, l’avvolgimento, il momento del legamento chiamiamolo così mi pesava. Perché comunque dovevo avvolgermi e perdevo sempre quei due minuti. In più andando incontro all’inverno l’idea di tenere il giubbotto aperto per permettere alla fascia e quindi alla bambina di stare a contatto con me non mi entusiasmava troppo. Certo, mi direte, esistono mantelle apposite. Lo so, ma mi sentivo un po’ Peppa Pig allo spiedo, onestamente, con tutto quel tessuto attorno a me.
Quindi ok fascia in casa o comunque anche a passeggio fintanto che era caldo, abbandonata poi con il freddo ed il passare dei mesi. Questo ovviamente per me e le mie abitudini.
Andando in montagna però mi serviva qualcosa per portare la Ludo sulle piste quando la neve era fresca e il passeggino rischiava di bloccarsi. Abbiamo perciò optato per il marsupio.

hipster miamily

Il marsupio in mia dotazione era un porta bebè unico, dotato di fascia di sostegno, con seggiolino integrato, che consente di trasportare il bambino per tempi più lunghi, con maggiore comodità e senza sforzi: HIPSTER™ by MiaMily.

hipster miamily

Anche con Lavinia avevo un marsupio ma lamentavo spesso il mal di schiena. Con questo non è successo grazie al design ergonomico che consente di distribuire il peso uniformemente lungo la parte bassa della schiena e a che consente di posizionare e prelevare il bimbo in pochi secondi, grazie a uno speciale cuscino su cui siede il bambino durante il trasporto.

Questa base del seggiolino da anca, il cuscino, può essere usata anche da sola, quando si allatta, perché aiuta a non impegnare troppo braccia e spalle durante l’allattamento. Io per esempio l’ho usato tanto i primi tre mesi (quando non potevo usarlo come marsupio) proprio come cuscino per allattare più comodamente.



O anche quando non si allatta ma si porta in braccio il bambino, HIPSTER™ minimizza le cause del mal di schiena. Noi tendiamo a tenere in braccio i bambini, poggiandoli lateralmente sulle anche, con una torsione della colonna vertebrale. Con HIPSTER™ il peso del bambino si scarica sul seggiolino e il bambino è comodo mentre l’adulto non accusa malessere. Inoltre è facilissimo da indossare e può essere indossato in 9 modi diversi a seconda anche dell’età.  HIPSTER™ è idoneo a bambini di età compresa fra 3 mesi e 3 anni. Il range dell’età può variare da un bambino all’altro. Si può cominciare a usare HIPSTER, quando il bambino abbia sviluppato la muscolatura della schiena, tanto da tenere sollevato il collo, e fino a un peso di 20 kg.

hipster miamily

HIPSTER™ è realizzato in materiale composto al 100% di nylon, antimacchia e lavabile in lavatrice.


Sere-mammadalprimosguardo

9 commenti su “Hipster: un marsupio, ma non solo.

  1. Ciao! Anche io ho usato la fascia lunga x i primi mesi. Poi i nani han fatto pace col passeggino!
    Ho comprato una fascia ad anelli che in un attimo si mette e la uso in casa perché è comoda da mettere e togliere. Ora devo vedere se riesco a mettere Cloe sulla schiena…
    Il classico marsupio l’avevamo anche noi ma io non son mai riuscita ad usarlo perché mi spaccava la schiena… Cosa che con la fascia non mi è mai successa.
    Il vostro è davvero bello e mi sembra pure furbo!!!
    Io resto sempre dell’idea che finché son piccoli il meglio per la loro postura resta sempre la fascia e poi via libera a qualcosa di più pratico se non ci si trova più comode con la fascia!!!

    1. Concordo. Poi quello che è comodo per me non è detto che sia comodo per te. Dipende da tanti fattori. Una volta trovata la propria “strada” è fatta!

  2. Esatto! Io ho trovato comodissima la fascia e per altre è stato un fallimento.
    Almeno su questo si può decidere liberamente!!!! 🙂
    Che ridere, io abito in un paesino e quando me ne andavo in giro in fascia tutti mi guardavano con un sorriso e tanta curiosità! Chissà se ho lanciato una moda???? 😉

    1. Anche io sono uscita con la fascia con la Ludo appena nata e mi guardavano con facce strane. E tantissimi mi dicevano: ah credevo fosse incinta!

      1. Si che ridere! Anche a me lo dicevano. E “ma non si soffoca?” Non te lo han mai detto?
        I nani in fascia fan tenerezza…

  3. Fantastico, ma lo sono fatto regalare a giugno scorso. Ora però che vittoria pesa 10 Kili, i bordi del cuscino mi fanno un po’ male.

  4. io penso di aver provato tutto quello che c’è in circolazione. Considera che vittoria è stata per 8 mesi nel marsupio, giorno e spesso anche notte. Quando ho scoperto dell’esistenza di hipster ho capito che mi avrebbe cambiato la giornata. Mi sono trovata molto bene, però alcune pecche le ha. Non tutte le posizioni sono comode. Per esempio quelle con la tracolla sono scomode da morire e poi, ti ripeto, a me fa male il bordo del sedile sull’ anca. Detto questo, è innegabile che sia l’unico supporto per portare i bambini che non ti massacra la schiena. Lo straconsiglio di sicuro, ma resto convinta che ci vogliono diversi supporti, ciascuno per ogni momento della crescita del bambino.

Che ne pensi?