Buona notte! (Leggi: dormite!)

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinby feather

Quattro anni fa tra poco avrei scoperto cosa significa avere sonno. Io che ero sempre stata una da otto/dieci ore di sonno con punte di 12 durante la gravidanza, con le gioie della mia prima maternità mi sarei ritrovata a contare i minuti in cui riuscivo a dormire.
I primi tempi Lavinia si svegliava giusto per mangiare. Ai due mesi forse saltava già la poppata delle tre per arrivare tranquillamente all’alba. Quindi io riuscivo anche a dormire sei ore filate.

 

Nonostante questo, per come ero abituata io, ero uno zombie. Avevo sempre sonno. Sempre.

E poi ho fatto un errore tipico da prima maternità: non dormivo quando dormiva lei. Aspettavo la notte per farlo. Notte che però si sa è il momento peggiore per la nanna dei bambini.

Poi Lavinia ha messo i primi dentini a formentera, e aveva 9 mesi e da quel momento sono cominciati i risvegli notturni che ci siamo portate dietro per mooooolto tempo. Tre anni esattamente.
Quando finalmente ho cominciato a dormire tutta la notte abbiamo deciso di avere Ludovica che a differenza della sorella si è fatta sentire spesso nel cuore della notte con i suoi calcioni. Poi l’insonnia, il caldo…ho smesso di dormire di nuovo.

Ed eccomi qui alle due del mattino a scrivere questo post aspettando che Ludovica dorma dopo la sua poppata. Poppata che di giorno dura 15/20 minuti al massimo. La notte…eh la notte….

Nonostante questo pensavo sarei stata peggio. Beh certo quando alle 730 suona la sveglia e mi devo alzare per preparare la ciurma per andare ad accompagnare Lavinia all’asilo, qualche parolaccia la tiro. Soprattutto se sono stata sveglia fino a 15 minuti prima. Però mi sono fatta più furba.

La sera approfitto del fatto che all’asilo Lavinia, essendo nei mezzani, non dorme più e che quindi alle 20 sviene, per dare poppata alla Ludo e poi spengo tutto e dormo. Fino a mezzanotte. Così in quelle tre/quattro ore faccio la scorta che perdo poi la notte durante i nostri tetta party che durano dalle 2 alle 4 ore. Ogni santissima notte.
Quindi se posso permettermi di fare la zia con le primipare, cioè con le new mum al primo figlio (solo con loro perché chi è già al secondo giro deve far combaciare gli orari con i primogeniti…), appena i vostri nani dormono approfittatene.

Fregatevene se la casa è sporca. Piuttosto pulitela a pezzi. Una stanza per volta. Ma non perdete ore di sonno per tirarla a nuovo, tanto si sporcherà nel giro di 12 ore al passaggio dei vostri mariti. E voi sarete solo più stanche ed incazzate.

Fregatevene dei social. Facebook Twitter whatsapp sono un’ottima compagnia. Notturna. Durante le poppate magari. Ma di giorno tanto non vi perdete nulla. Dormite, fate le asociali. Ma recuperate!

Uomini&donne viene passato in replica ogni notte quindi inutile guardarlo al pomeriggio rinunciando al sonno. La Maria nazionale sarà lì per farvi compagnia durante la poppata!

La spesa fatela online, magari la notte.
Lo shopping pure.

Ma dormite. Dormite. Dormite. 

Tornassi indietro con Lavinia io dormirei. Ma ora ho la possibilità di rifarmi. E dormo! Quando ho sonno io dormo e me ne frego del resto. (Primogenita a parte, s’intende!)

Per quelle invece che stanno pensando se fare o meno il secondo…posso dire questo: se il primo vi ha lasciato dormire con da subito…avete avuto CULO! Non è detto che non si ripeta ma mettere in preventivo che il secondo possa essere l’opposto vi salverà la vita. Quindi cominciate a farci la bocca.

Se invece con il primo avete dormito poco o male per anni e anni…vale la regola poco sopra però sappiate che il vostro corpo è già abituato “al peggio” e vi stupirete di quanto in un attimo tornerete nel vortice del “dormo poco” senza troppa fatica.

Fidatevi 😀

E buona notte, anche se è mezzogiorno!

Tanto in qualche parte del mondo sarà ben notte, no?
Sere-mamma-dal-primo-sguardo 

E poi la notte i selfie vengono meglio, non si vedono (troppo) le occhiaie!

3 commenti su “Buona notte! (Leggi: dormite!)

  1. Io per Pani ho dormito un casino di giorno… Dormivo con lui a tutte le ore, certe volte pomeriggi interi, sotto le coperte abbracciati…poi di notte grandi chiacchierate… E poche ore di sonno consecutive.Il secondo a crepare dormisse di giorno quell’ora di fila, solo se a passeggio o in macchina… Peró il sonno della notte è impagabile!

  2. Anche io non riesco a dormire di giorno!! Sono mamma da quasi un mese… Diciamo che per ora tengo botta e alle 22 se riesco vado a letto, pronta a svegliarmi all’una, alle 4 e alle 6.

Che ne pensi?