Ciao 2017, grazie e auguri

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinby feather

Fortunatamente anche quest’anno posso chiudere l’anno ringraziando per quanto avuto.

Sarà che tendo sempre a vedere il bicchiere mezzo pieno, sarà che non ho avuto grandi dispiaceri, sarà che siamo tutti in salute.

Basta questo. Non chiediamo altro, nemmeno al 2018 che sta arrivando.

Perché certo ogni giorno si fanno i conti con le bollette, i malanni di stagione, i nervosismi, la gente in rete che attacca brighe giusto per avere un minuto di popolarità.

Ma la verità è che queste sono tutte cazzate.

Quello che conta davvero nella vita è poter passare un intero anno con i propri cari. Quello che conta è di avere a fine anno ancora i propri cari accanto. Quello che conta è avere tempo.

Tutto il resto è noia, diceva Califano.

Ed è così.

La salute, prima di tutto. Come sentivo dire dai vecchi quando io ero una ragazzina. E invece è la più grande delle verità.

E le persone che ogni giorno combattono per riuscire a sorridere un giorno in più, ce lo insegnano quotidianamente.

Quindi grazie 2017 per averci regalato l’occasione di vivere bene.

E se puoi chiedi al 2018 di essere altrettanto clemente.

Con me e la mia famiglia. Ma anche con tutte le persone che amo, che stimo, e che mi sono accanto nella vita di tutti i giorni. Reale e virtuale.

E portaci leggerezza, perché alla fine, è l’unica cosa che aiuta.

Di storie tristi siamo stufi tutti. Di pesantezza ne abbiamo a sufficienza.

Ma saper ridere e prendersi in giro, e mai troppo sul serio, questo può fare la differenza.

Questo chiedo per il nuovo anno, per me e per voi.

Forse i soldi non saranno mai abbastanza.
Forse l’influenza rovinerà le vostre vacanze.
Forse il vostro vicino di casa rimarrà sempre uno stronzo.

Ma imparare a riderci sopra, sarà la carta vincente.

Buon anno a tutti!

buon anno

Sere-mammadalprimosguardo

Che ne pensi?