Chupetes!

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinby feather

ciuccio

Quasi tutti i bambini, si sa, amano il ciuccio. All’ospedale quando ancora non connettevo, chiesi di poter darlo a Lavinia per non farla piangere. Mi risposero che ai bambini così piccoli non vanno mai dati perché confondono la suzione. Così come il biberon. Significa che, se state iniziando ad allattare, dar loro ciuccio e tettarella li porterebbe a disimparare a poppare.

Come se mia figlia fosse stupida, ho pensato, che non capisce la differenza tra la mia poppa e un pezzo di plastica.

E infatti Lavinia ha avuto ciuccio e biberon a portata di mano dal terzo giorno della sua vita, ovvero dal giorno in cui siamo uscite dal lager ospedaliero. (E ho allattato senza problemi per 6 mesi!!!)

Non sto qui a raccontarvi che in realtà una notte lasciando Lavinia 5 minuti al nido tornando a prenderla l’ho trovata nella sua culla con un ciuccio a fianco, che ovviamente non le avevo dato io, o che nelle due ore mattutine in cui me la portavano via per “controlli” in realtà la sfamavano con biberonata di latte artificiale senza mai ammetterlo data la famigerata ossessione che i medici hanno verso l’allattamento naturale.

No, non ve lo racconterò.

Vi parlerò invece dei ciucci di Lavinia. Dei MERAVIGLIOSI ciucci di Lavinia.
Il primo è stato il classico di caucciù. Chicco. Più grande di lei. Anti estestico.

20130625-221858

All’epoca non ne capivo una mazza. Poi sono diventata un’appassionata del settoree da allora tutto è cambiato…
Per i primi mesi abbiamo comprato quelli in silicone (li riconoscete perché sono trasparenti a differenza del caucciù che dà sul marroncino) della Tommee Tippee.
Ci sono 3 diverse misure a seconda dell’età: 0-3 mesi, 3-9 e 9-18. Io ho scelto quelli con la tettarella ergonomica che si adatta alla forma naturale del palato. Per intenderci la tettarella va in sù. Altrimenti esiste la classica forma a ciliegina. Sarà vostro figlio a farvi capire cosa preferisce, parlo per esperienza…..

Dopo qualche mese, stufa dei soliti acquisti sono capitata su un sito che mi ha aperto un mondo. E il portafoglio. Tutete.

Qui potrete personalizzare tutto. Ciucci compresi. E infatti ho subito acquistato questi meravigliosi “aggeggi da collezione”.

20130625-221909

Dal silicone sono passata di nuovo al caucciù. Perché se è vero che il silicone è più igienico e facilmente sterilizzabile, (il caucciù assorbe odori e sapori e se subisce troppe sterilizzazioni può rovinarsi) è altrettanto vero che quando i bambini cominciano ad avere i dentini il silicone è pericoloso perché facilmente a rischio di incisioni (nella migliore delle ipotesi).

Cl_AnatLatexBlancotext1_lCl_36silicanat1_l

Quindi se vi rendete conto che le vostre pulci cominciano a giocare a mordere il ciuccio, passate al caucciù (qui detto lattice), che è decisamente più resistente e sicuro.

E sbizzarritevi con le personalizzazioni!

Enjoy yourself!!!!

Sere-mamma-dal-primo-sguardo

Che ne pensi?