Welcome to Formentera!

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinby feather

Eccoci, siamo arrivati! Come dove? A Formentera! Non lo sapevate? Non ve l’avevo detto? Oh che testa, sìììììììììì siamo arrivati oggi. Anzi ho programmato il post per un orario in cui dovrei essere arrivata, in modo che tutte voi che mi volete bene sarete tranquille di sapere che sono sopravvissuta alla traversata in aereo, chi invece mi augurava un volo un po’ esuberante, diciamo così, tié specchio riflesso.

formenteraPer i dettagli e/o situazioni tragicomiche a cui sono, siete abituate, vi rimando a post successivi. Per il resto niente, siamo partiti, io Giacomo e le bambine, a casa mia c’è mia mamma, la vicina, la donna delle pulizie, l’allarme, e pure Tina Cipollari con cui ho fatto scambio casa, lo dico giusto per i ladri, e noi invece siamo finalmente sulla nostra Isla.

Dopo 365 infiniti giorni, con la Ludo tra le braccia e non più in panza.

La panza c’è, non come l’anno scorso certo…molto più molle! La ritenzione è rimasta lì dov’era, carina si è affezionata, non mi molla, mi ama e non se ne va, foto intere mie non ne vedrete e le uniche che vedrete le scatterò all’alba o al tramonto quando il sole non è così bastardo e amico delle ombre. Possibilmente immersa in acqua. Al largo, dato che i fondali sono bassi…

formentera
Lavinia elettrizzata aspetta con ansia di rivedere il suo Matteo, la Ludo fa fatica a capire ma dopo che avrà visto l’acqua di Forme e assaggiato la sabbia locale sono certa che se ne innamorerà, Giacomo non vede l’ora di sorseggiare il suo adorato Mojito alla ciliegia e di mangiare la pizza bomba… E io cercherò di stare lontana da stra fighe in costume che sicuramente prenderanno l’ombrellone accanto al mio per la teoria per la quale se vuoi sentirti figa in spiaggia devi sempre metterti accanto a una un po’ più sfigata di te. E visto che loro saranno tutte mogli di calciatori, allenate e statuarie, o soubrette o veline, CIAONE, la parte della sfigata, quest’anno, tocca a me. Quest’anno eh? 🙂


Che poi alla fine sapete cosa vi dico? E chissenefrega! Non ero perfetta a 20 anni, figuriamoci se posso esserlo adesso, a..28?:-D, dopo due figlie. Tanto Giacomo si è oramai compromesso chiedendomi di sposarlo, kilo più kilo meno. Anche perché un’altra come me…ma nemmeno se la inventa c’è! E poi se ho due bambine meravigliose è grazie a questo corpo che barcolla ma non molla. Se ha create, tanto schifo non fa no?

E allora basta, soffrirò un po’ di imbarazzo, patirò un po’ di senso di inferiorità se proprio mi troverò la Nargi di fianco… ma sopravviverò. Speriamo solo di non finire su rotocalchi vari con espressioni tremende o buchi di cellulite in bella vista, in caso, vi prego, segnalatemelo, che mando la nonna in edicola a comprarle tutte.

Tanti baci a tutti voi e che la vacanza abbia inizio!

Welcome to Formentera!
Sere-Mammadalprimosguardo

6 commenti su “Welcome to Formentera!

  1. Buona vacanza serena… E a tutta la family…e smettila che 6 stupenda…!!!!
    Noi qui alle prese con la varicella…(giusto xche dopo bronchioliti raffreddori influenze varie… Ci mancava anche lei… Aiuto…!!!)baciii

  2. Buone vacanze e che te frega della cellulite, tu sei splendida così come sei!! Divertirti!!

  3. sono nella stessa situazione una pancia che… Cambiamo discorso ma due bimbe meravigliose (si capisce che ne sono innamorata? ) e un uomo che mi ama così come sono e allora chissenefrega e buon mare!!!!

  4. Ah dimenticavo: non vedo l’ora di leggere i tuoi racconti da laggiù!!!

Che ne pensi?