Villa Quaranta: hotel e spa per tutta la famiglia

Esistono dei posti che scopri per caso e che poi non puoi più dimenticare. Location che hanno tutto quello che cerchi da sempre quando vai in un hotel, e che ti fanno scoprire anche esigenze che non pensavi di avere, ma che da quel momento sai, non potrai mai più sottovalutare.

Soluzioni che sono perfette per una coppia in cerca di relax, ma anche per una famiglia, come la nostra, che non vuole rinunciare al benessere e alla possibilità di rallentare, anche e soprattutto con i bambini.

Il Villa Quaranta Tommasi Wine Hotel and SPA è tutto questo e molto di più.

Partiamo dalla posizione: l’hotel dista circa 9,5 km dall’aeroporto Valerio Catullo di Villafranca (VR); si trova in Via Ospedaletto 57, a Ospedaletto di Pescantina (VR).

Arrivando trovi un grande parcheggio dove si possono lasciare le auto se non si vogliono ritirare nel garage, e poi subito l’entrata dell’hotel che ti fa immaginare, quello che poi da lì a poco andrai a scoprire.

terme con i bambiniterme con i bambini

La struttura è già di suo pazzesca: un grande salone dove ti accolgono sorrisi e gentilezza, tessuti ricercati, comode poltrone, un centro Congressi & Eventi e tanta luce. Tutto attorno un grande parco secolare ideale anche per servizi fotografici, per attività di gruppo, o semplicemente per passeggiare nella natura. Una piscina all’aperto e un laghetto con i cigni completano il quadro.

All’interno 79 camere tra cui 4 Suites, 6 Mini Suites, 6 Family Rooms, 5 Triple, 28 Doppie Deluxe, 27 Doppie Standard, 3 Singole.

La scorso week end noi abbiamo soggiornato in una delle suite dotata di camera da letto con letto matrimoniale, soggiorno con divano letto matrimoniale e tavolo per cenare comodamente in stanza grazie al servizio in camera e un bagno meraviglioso dotato sia di doccia che di vasca idromassaggio.

terme con i bambiniterme con i bambiniterme con i bambini

Un hotel da film. Così ci siamo sentiti quella notte: come i protagonisti di un film tante volte guardato in tv.

Perché è inutile negarlo, da quando ci sono le bambine, il nostro viaggiare si è modificato. Solitamente cerchiamo di privilegiare il loro divertimento a scapito di “dettagli” ai quali possiamo rinunciare. E di scegliere strutture family friendly che possano lasciare libere le bambine senza disturbare gli altri ospiti.

Ma la verità è che non deve essere così per forza. Non se trovi un hotel come il Villa Quaranta che accontenta proprio tutti. E lo stupore visto negli occhi delle mie figlie mentre entravamo nella nostra stanza e poi quando perlustravamo l’hotel per raggiungere la zona benessere è qualcosa che non potrò mai dimenticare.

terme con i bambiniterme con i bambini

Già, la zona benessere. Perché se non fosse già abbastanza bello l’hotel, raffinato, elegante, curato e confortevole, al punto che entrando in camera, non vorresti mai uscirne, esiste tutta una struttura perfettamente collegata che regala benessere ai più grandi ma anche ai bambini: le terme della Valpolicella.

terme con i bambiniterme con i bambini

Uscendo dalla propria stanza direttamente in costume e accappatoio si raggiungono facilmente le cinque piscine termali dell’hotel. Piscine inserite in un ambiente che definire suggestivo è poco. Colori tenui che favoriscono il relax sulle pareti, ampi spazi e un soffitto centrale a rappresentare il mondo nella sua forma più rotonda.

terme con i bambiniterme con i bambini

E mentre i bambini giocano in acqua nei 1000 mq di piscine termali interne con cromoterapia e diverse aree idromassaggio, passando da una piscina all’altra senza distinzione, essendo tutte a loro accessibili, mamma e papà possono accedere al Thermarium (in cui si entra dai 14 anni compiuti ed è aperto dalle 16 alle 21,30) dove si trovano sauna, bagno turco, percorso Kneipp (per intenderci le vasche di caldo e freddo che io adoro), docce sensoriali, una sala relax con lettini ad acqua, una zona tisane e una grotta della neve a -15 gradi che è un’esperienza incredibile e assolutamente da provare.

terme con i bambini

Inoltre nei 225 mq di Saune-Thermarium è possibile fare tantissimi massaggi grazie alle mani esperte delle ragazze del centro. L’area SPA Terme della Valpolicella, che ho potuto visitare inizialmente con Luca Palmieri, responsabile Terme della Valpolicella, che me le ha così bene raccontate da farmi già pensare di prenotare un prossimo weekend con più tempo per me e per qualche massaggio, offre una vasta scelta di soluzioni per ritrovare il benessere psicofisico proponendo anche innovativi trattamenti di Vinoterapia e Olivoterapia.

terme con i bambiniterme con i bambini

Se poi in tutto questo relax vi viene fame poi c’è un bistrot collegato, dove si può andare a mangiare ancora in accappatoio senza dover uscire né cambiarsi e dove fanno insalatone da urlo ma non solo; e per la cena si può scegliere tra il ristorante Borgo Antico e la Cantina in Villa, una suggestiva cantina storica di Villa Quaranta è una valida alternativa al ristorante.

terme con i bambiniterme con i bambini

Oppure cenare direttamente comodi in camera, come abbiamo preferito fare noi, dopo aver passato tutto il pomeriggio in assoluto riposo, nonostante con noi ci fossero le bambine che non sono state ferme un attimo, se non per il momento nanna di Ludo.

terme con i bambiniterme con i bambini

Durante la nostra lunga sosta in piscina si sono susseguiti una serie di corsi prima per tenersi in forma e poi per i bambini, ma devo ammettere che ci si riusciva lo stesso a rilassare senza problemi. Niente a che vedere con le piscine normalmente frequentate dai bambini.

Le mie, non contente di essere state a mollo tutto il giorno, una volta rientrati in stanza hanno pensato bene di testare la bellissima vasca idromassaggio che avevamo in camera, segno che nulla, in quella stanza, era fuori luogo.

L’indomani, prima di partire abbiamo potuto usufruire di una gustosa colazione a buffet, dotata anche una fornitissima sezione glutine free.

terme con i bambini

È un hotel a quattro stelle, ma contrariamente a quanto si possa pensare esistono offerte per tutti e considerando le piscine e la zona relax sono spesso comprese nella tariffa (vale sempre la pena di accertarsene all’atto della prenotazione), direi che assolutamente il prezzo diventa accessibile se ci si vuole regalare un week end di benessere e di relax, in famiglia.

Insomma un hotel che ti coccola e ti vizia e che ti fa venire voglia di prenderci la residenza.

terme con i bambini

Sere-Mammadalprimosguardo

Ringrazio il signor Luca Carrara, General Manager, Luca Palmieri, Francesca e tutti i ragazzi del check in che ci hanno coccolato dal nostro arrivo, a notte fonda, anche quando Ludo ha preteso il latte caldo, prima della nanna. E la famiglia Tommasi, titolare del Villa Quaranta per questa esperienza indimenticabile.

E se tutte queste foto non vi sono bastate, ecco qui le nostre 24 ore al Villa Quaranta sintetizzate in 2 minuti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *