Una blogger per amica: in versione mamma

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinby feather

Come sapete c’è un’amica molto vip nella mia vita. Ho conosciuto Chiara a Formentera nel 2007. I dettagli ve li ho già raccontati qui.

Da gennaio Chiara è mamma di una splendida creatura di nome Bianca. (La creatura non viene esposta mediaticamente, ma vi assicuro che è davvero bellissima!) La scorsa settimana ci siamo sentite per uno di quei consigli da mamma a mamma, circa un passeggino e già che c’ero, dato che oramai è qualche tempo che si cimenta nel nuovo ruolo di mamma, senza aver per altro abbandonato quello di blogger, ho pensato di chiederle due cose.

chiaramamma1

Ecco cosa mi ha raccontato:

-Chiara allora, innanzitutto, come ti senti?
Stanca ma tanto tanto felice, soprattutto ora che Bianca sta crescendo e sta iniziando a vedere e a fare i primi sorrisi..Bisogna adattare la propria vita alla novità, ma sono riuscita a incastrare lavoro e bimba alla perfezione…per ora!

-Sei tornata a lavorare molto presto: come ti stai organizzando?
Si, ho ricominciato dopo 10 giorni dal parto ma era una mia necessità, per sentirmi viva e per non costringermi in casa in un momento così delicato come il post-parto. Ho preso una puericultrice che aiuta me e Bianca, ma riesco a conciliare bene tutto. La bimba è spesso con me anche durante il lavoro, ma è talmente buona che non si sente proprio! E poi la domenica è il nostro giorno…io e lei e basta!

-Non posso non chiedertelo, il mio blog lo richiede…Mi racconti il vostro primo sguardo?
Il parto è stato velocissimo, per fortuna. Il travaglio un po’ meno…ma ricordo come fosse ora il momento in cui Bianca è venuta al mondo. L’hanno messa sul mio petto, piangeva disperata e aveva gli occhi color ghiaccio. Ho pianto di gioia e di stanchezza, l’ho guardata come fosse il risultato dell’amore di 9 mesi e come fosse per la prima volta il mio “per sempre”.

-Ricordi quel giorno in cui abbiamo pranzato insieme a Milano? Mentre giocavi con Lavinia e mi raccontavi come pensavi di organizzarti una volta nata per il lavoro, ti dicevo che la vita ti sarebbe cambiata così tanto e che non ti saresti più immaginata senza tua figlia, che forse tutti i piani avrebbero subito dei cambiamenti. E’ andata così anche per te?
Si, credo sia cosi per ogni mamma. La cosa strana è che non cambia solo la quotidianità, ma cambiano radicalmente le priorità della vita. Ad oggi Lei viene prima di tutto e soprattutto le mie scelte attuali di vita dipendono e sono in funzione sua. E, incredibilmente, mi trovo a rinunciare a viaggi e a lavori (cosa che prima non avrei mai fatto) senza alcun peso. Perché oggi è lei la mia Vita.

-La comunità dei tuo fans spesso si accanisce chiedendo chi sia il padre di Bianca. Lo so di per certo anche perché tra le domande che risultano nelle parole chiavi del mio blog c’è spesso questa domanda. Partendo dal presupposto che non ci sarebbe nemmeno bisogno di dire niente, perché questo tipo di curiosità non serve a niente, non è che se dici Piero piuttosto che Marco cambia qualcosa, almeno, io non è che se vado dal panettiere e vedo la commessa incinta mi chiedo di chi sia quel bambino… Ma senza ovviamente svelare un’identità che è giusto mantenere riservata…c’è qualcosa che vorresti dire a tal proposito?
Che la madre dei cretini è sempre incinta. E la curiosità va bene, quando è opportuna ed educata. Accetti questo quando accetti di essere pubblica. Ma ogni tanto si è superato il limite della privacy e dell’educazione. Questo non mi piace.

-Visto che noi ci siamo conosciute a Formentera…parliamo di vacanze…allora dove ti porti Bianca per questa prima estate da mamma?
Formentera era in lista … possiamo venire a trovare te e quella meraviglia di Lavinia? Poi partiamo per il Salento e per il Cilento! Insomma non vediamo l’ora che sia Agosto…un meritato mese di vacanza!

chiaramamma

 

Sere-mamma-dal-primo-sguardo che ringrazia Chiara e che la aspetta, ovviamente, con Bianca a Formentera. Come sempre cappello di paglia in testa ma biberon in borsa questa volta!

10 commenti su “Una blogger per amica: in versione mamma

    1. Credo che quel giorno sia indelebile davvero Marina…il più bel giorno della vita di una donna. Grazie un bacio

Che ne pensi?