Con Pockit raggiungere Formentera non è mai stato così semplice

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinby feather

E anche sposarsi!

Quando si viaggia con i bambini bisogna essere campioni mondiali di tetris. Riuscire a far stare tutto nelle valigie senza dimenticare nulla è veramente un’impresa.

Come accaduto in Giugno ho preparato una valigia per le bambine e una per noi; sono riuscita ad evitare la terza solo perché a differenza di inizio estate, il nostro era un soggiorno di soli 10 giorni e non più di un mese. Ma in più, rispetto all’altra volta, avevamo i nostri abiti per il matrimonio, abiti che di certo non potevo mettere in valigia. Il mio passato da check in agent, con tutto quello che so e che vi ho raccontato, mi fa essere molto previdente da questo punto di vista. Quindi meno valigie ma più bagagli a mano.

Sapete che ho dai tempi di Lavinia un passeggino leggero che sta nella cappelliera. Per chi viaggia spesso in aereo è un lusso mica da ridere, perché permette di tenere il bambino sul passeggino fin sotto l’aereo, e poi invece di consegnarlo alla rampa, di portarlo a bordo.

pockit passeggino

Così quando sbarchi, non devi attraversare il terminal con creatura in braccio ed attendere il passeggino al nastro bagagli. Ce l’hai già con te.

passeggino pockit compatto

 

In questo caso però, tenendo il passeggino in cabina, esso viene considerato come bagaglio a mano. Un bel problema quando, tra bambini e abiti da sposa, i bagagli a mano sono già al limite. Quindi che si fa?

Si sceglie un passeggino che superi il precedente: gb Pockit, il passeggino più piccolo e compatto del mondo con soli 38x18x35 cm (Guinness dei Primati 2014), non ha eguali.

pockit passeggino compatto

Gb Pockit, del gruppo Cybex, è una vera rivelazione per quei genitori come me sempre in viaggio.

Non solo si chiude talmente tanto che occupa pochissimo spazio nel bagagliaio delle auto, ma è talmente compatto che lo chiudi e lo puoi tranquillamente riporre in borsa. Borsa che, nel caso di un bagaglio a mano in aereo, puo essere riempita per metà dal pockit per l’altra dal kit di sopravvivenza bambino.

pockit gb a bordo aereo

Il peso poi è piuma. Solo 4.3 kg. Portabilissimo quindi da chiunque.

Utilizzabile dai 9 ai 17kg, quindi dai sei mesi ai 4 anni circa. Non si reclina, ma d’altronde essere così piccolo e leggero è già un miracolo. Non è sicuramente il passeggino per neonati per tutti i giorni, ma quando si è spesso in movimento e lo spazio scarseggia Pockit è imbattibile.

Ma non è l’ideale solo per i viaggi in aereo ma anche per quelli in barca o treno perché non avrete più il problema di dove metterlo una volta a bordo. In borsa, o negli scomparti, semplicemente. O accanto a voi senza essere costantemente urtati.


pockit passeggino

O quando si hanno bagagliai microscopici come quello che avevamo noi a Formentera. Il Pockit sta veramente ovunque e ci ha permesso di andare dappertutto anche in situazioni fuori dall’ordinario.

pockit
pockit passeggino

Perché anche durante uno shooting fotografico, i bambini devono poter essere comodi e la sposa a proprio agio. No?

Insomma, Pockit ci ha davvero facilitato la vacanza. E sono sicura che, diventerà il nostro miglior compagno di viaggi. Vita da pendolari, d’altronde!

Sere-mammadalprimosguardo

4 commenti su “Con Pockit raggiungere Formentera non è mai stato così semplice

  1. E’ stupendo….peccato che se compro un altro passeggino, Sandro mi butta fuori casa….ma è davvero un peccato, se considero che ha anche le iniziali di Giovannino <3 <3 <3 Amica tentatrice ahahahahahahahah

  2. Figata verala sposa da passeggioo il passeggino da sposa…. comodissimo veramente figo!

Che ne pensi?