Liberi di fare i bambini, con Chicco

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinby feather

Se vi ricordate qualche mese fa durante il Pitti Bimbo ho avuto la possibilità di visitare lo stand Chicco, in occasione del suo ritorno a questa fiera.

Uno stand ampio, luminoso, colorato, dove io e alcune colleghe abbiamo potuto scoprire in anteprima la collezione autunno inverno 2018/2019, ma abbiamo anche potuto parlare direttamente con Chicco, che ci ha raccontato le novità presenti sul mercato fin da questa stagione.

Innanzitutto la prima cosa che mi aveva colpito è stata l’attenzione che questo brand continua a mostrare verso i più piccoli, anche nel campo abbigliamento, vestendo i bambini da bambini.

Le collezioni proposte, sia quelle per l’anno prossimo, ma anche quelle già nei negozi, sono colorate, moderne, alla moda, sfiziose, curate.

liberi di fare i bambiniliberi di fare i bambini

Ma sono soprattutto collezioni che ci ricordano, che i bambini. devono essere liberi di fare i bambini.

Anche quando abbiamo occasioni un po’ più “eleganti” durante le quali occorre trovare un giusto compromesso tra la circostanza e l’età dei nostri bambini.

“Liberi di fare i bambini” è proprio il mood al quale si ispira Chicco sottolineando come sono proprio i bambini veri, le loro autentiche esigenze e i loro desideri, le loro travolgenti giornate di gioco e movimento che hanno ispirato la collezione Primavera-Estate 2018.

Importanza alla comodità e alla praticità ma anche ai dettagli e alle tendenze  con l’inserimento anche di una taglia ‘intermedia’ (9mesi-4anni) nata proprio per assecondare necessità specifiche per ogni fascia di età con tessuti belli e resistenti, forme comode e confortevoli per capi che assecondano i movimenti senza costrizioni.

liberi di fare i bambiniliberi di fare i bambini

La scorsa settimana ho fatto un giretto nel negozio Chicco alle spalle del Duomo di Firenze e ho scelto alcuni capi per le ragazze. Se anche voi volete dare un’occhiata alla collezione potete scaricare il catalogo digitale direttamente attraverso questo link e se non avete un negozio Chicco vicino potete sempre in alternativa darvi al solito e fantastico shop online!

Ero andata principalmente per cercare dei capi spalla per sostituire i piumini, perché in questo periodo vestirsi a cipolla è sempre la miglior soluzione e un giubbotto mezza stagione è un must have nell’armadio dei bambini. In negozio ho trovato tantissime soluzioni che potevano fare al caso mio.

liberi di fare i bambiniliberi di fare i bambini

Per le ragazze ho scelto un sempre utile trench blu che possono usare sia in versione più elegante in caso di cerimonie varie, sia in versione sportiva con jeans e scarpa da ginnastica. E poi già che c’ero, ho scelto per Lavinia jeans skinny, maglioncino blu e t shirt a righe bianche e rossa (con calzino rosso abbinato) e per Ludo lo stesso jeans con t-shirt con stampa e giacchina di cotone.  Per entrambe poi la stessa scarpina comoda modello slip on color denim che sono certa stra-useremo nella stagione che sta arrivando. Che dite? Vi piacciono le mie scelte?

liberi di fare i bambiniliberi di fare i bambini

liberi di fare i bambiniliberi di fare i bambini

liberi di fare i bambiniliberi di fare i bambini

liberi di fare i bambini liberi di fare i bambini

Durante la sessione di shopping fiorentinoho anche avuto modo di scoprire un’altra importante novità di Chicco che riguarda i piccolissimi: i corredini hanno  ottenuto la certificazione internazionale OEKO-TEX, a conferma della qualità dei capi, pensati appositamente per una pelle delicata come quella dei neonati.

No, non vi preoccupate: non sono incinta. Ma sapete che sto per diventare zia e il reparto neonato ha sempre un fascino speciale…

liberi di fare i bambini

I corredini Chicco a partire dalla collezione Primavera-Estate 2018, compresi cappellini, bavagline e copertine riportano in etichetta il marchio OEKO-TEX, rispondendo alle seguenti caratteristiche certificate:

  • non contengono sostanze nocive: attraverso test e metodi di controllo uniformi, hanno come valore aggiunto la garanzia di essere stati analizzati per valutare l’assenza di qualsiasi sostanza nociva per la salute umana.
  • sono certificati in tutti i loro componenti (inclusi bottoni, zip, controfodere,…)
  • i test certificano la sicurezza ecologica in tutte le fasi di produzione: dalla materia prima, alla trasformazione della stessa in tessuto e successivamente in capo.

I test e la certificazione sono stati condotti esclusivamente da enti indipendenti e la validità del certificato può essere in qualunque momento verificata da chiunque, utilizzando il numero riportato sull’etichetta del capo acquistato.

Una garanzia in più che Chicco ha voluto dare a conferma della qualità dei suoi capi.

 

Sere-mammadalprimosguardo

Che ne pensi?