Pinocchio in casa mia. E le bugie bianche.

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinby feather

La favola di Pinocchio è sicuramente una delle più citate durante l’educazione dei piccoli mostriciattoli.
Guarda che se dici una bugia ti cresce il naso come Pinocchio. 

Un evergreen.

Peccato che se fosse vero noi mamme avremmo un naso al metro. Cubo. O forse non è vero, non tutte le altre mamme, ma io sicuramente sì. Forse le altre mamme le bugie non le dicono, ma io lo devo fare, per sopravvivere.

Ma sono bugie bianche non dette con cattiveria eh? Quelle che servono a salvare una situazione… in parole povere, a farci ubbidire 😉

Ok, non sono un esempio di mamma da seguire, anzi sono proprio una pessima madre, ed invito i lettori da casa a non ripetere quanto apprenderete, ma ecco la mia top five:

1) La mamma, in maternità, va a lavorare (e la Ludo al nido). Lavinia è abituata a essere portata all’asilo da me consapevole del fatto che dopo averla lasciata io andrò a lavorare. Da sempre. Ma in questi mesi di maternità ovviamente non sto andando in ufficio e passo le giornate con la sorella. Dirlo a Lavinia avrebbe contribuito a rendere più difficile il rientro all’asilo post vacanze e soprattutto post nascita della Ludo, quando Lavinia avrebbe tanto voluto restare a casa con noi. Quindi mi sono inventata che noi a casa non ci stiamo. Noi la mattina usciamo e io porto Lavinia all’asilo, Ludovica al nido e poi vado a lavorare. Ecco l’ho detto. Secondo Lavinia mamma è in ufficio da 10 gg dopo il parto e la povera Ludo va a dormire altrove. #sapevatelo (se la incrociate).

2) Trattamento di bellezza per capelli. Qualche settimana fa nella chat dell’asilo si è diffusa la notizia che all’asilo potevano esserci i pidocchi. Nessuna certezza ma comunque quelle info che ti mettono sul chi va là e che ti obbligano ad agire. Perché sì, potevo far finta di niente ed aspettare di chiarire la situazione, ma se fosse stato tardi? Così ho preferito agire e ho fatto un trattamento di bellezza ai capelli di Lavinia. Per evitare che i pidocchi arrivassero a casa nostra. Se le avessi spiegato la verità non si sarebbe fatta insaponare e pettinare con la stessa serenità, anzi mi avrebbe fatto passare 20 minuti d’inferno. Invece mentendo spudoratamente e giocando sulla sua vanità, ho raggiunto l’obiettivo. È allontanato i pidocchi. Tiè.

3) I pomodori fanno crescere le gambe. Lavinia non è una bambina che assaggia, ci sono quelle (poche) cose che mangia, per il resto sperimenta poco. E farle mangiare le verdure non è semplice. Per questo ho dovuto escogitare un trucco e ho anche in questo caso puntato sulla sua “femminilità” e le ho spiegato che se mangia i pomodori le crescono le gambe. Che poi è vero che le verdure fanno crescere, quindi non avrei nemmeno mentito, se non fosse che il giorno dopo il primo esperimento appena sveglia le ho detto: amore hai visto? Ieri sera hai mangiato i pomodori e stamattina hai già le gambe più lunghe… (Sono una brutta persona, lo so.)

4) La Peppa, i denti e le caramelle. Se potesse Lavinia mangerebbe caramelle ogni giorno. Non è una mangiona ma una golosona sicuramente sì. Quindi per convincerla a darsi una regolata quando fa i capricci davanti ai miei no, le ho detto: ti ricordi quando abbiamo letto il libro della Peppa e le cadeva un dentino? Sai perché le è caduto? Perché la Peppa mangia troppe caramelle. Anche in questo caso la sostanza è verità, le caramelle fanno male, la forma è senza dubbio sbagliata perché prima o poi i dentini le cadranno davvero, però… Volevo evitare di portarla dal dentista ogni mese per un’otturazione…53653YI

5) La Ludo dorme in cameretta. Lavinia sapete che è stata massima rappresentante del co-sleeping fino a qualche mese fa. Per carità a me andava benissimo soprattutto quando eravamo sole. Ma questa estate tra il pancione, il caldo e con la presenza di papà mi sono accorta che era arrivato il momento di lasciarla andare e di abituarla al suo letto nella sua cameretta. Quindi ho comprato le lenzuola delle principesse e nell’invitarla ad andare a dormire nel suo letto le ho detto: non vuoi mica lasciare la Ludo in cameretta da sola vero? Lo so, giocare sui suoi sensi di colpa e di responsabilità verso la sorella non è stato corretto, ma le avevo provate tutte. E in questo modo sono riuscita. Poi certo è una grossa bugia, dato che la Ludo dorme (nella sua culla) in camera con me, ma io la mattina spingo la culla in cameretta ed il gioco è fatto!;-)

Non vado certo fiera delle mie bugie e so che nel mondo ci sono mamme migliori che con il dialogo e la verità riescono lo stesso nel loro intento. Brave loro. Io sono pessima (e l’ho premesso) e sono una mentitrice seriale. Ma la smetterò, prima o poi.

Sere-mammadalprimosguardo

14 commenti su “Pinocchio in casa mia. E le bugie bianche.

  1. Mi fai troppo ridere. Io credo che sotto sotto tutte siamo mamme pessime. Anche quelle che ti dicono che no loro l bugie non le raccontano. Ecco quando dicono così hanno già raccontato una balla bella e buona. Per sopravvivere w le bugie!! A casa nostra, in cantina, vive un lupo cattivissimo che quando Giovanni fa i capricci viene su. Chi è la madre pessima?? Baci!

  2. L’unica bugia che hai detto è che smetterai prima o poi di dirle…!!!
    Ma non son bugie, sono verità alternative.
    Io per i pidocchi uso l’olio di lavanda fine provenzale: due gocce al mattino sui capelli e di pidocchi neanche l’ombra da tre anni! Non è la lavanda che si trova qui, questa l’ho presa in Provenza ed è anche commestibile. Zero pidocchi ed un profumo incredibile che nulla a ha che fare con la lavanda a cui si è abituati che, a mio parere, fa tanto deodorante x wc….
    Le altre mamme non dicono bugie??? Oh non Sanno quel che si perdono!!!!! 🙂

    1. mi sa che hai ragione! Tu sì che ne sai, mi toccherà andare in Provenza, allora…;-)

      1. Ci vengo pure io di corsa! È fantastica…. Ah da già che siamo madri orrende…. Che dite, organizziamo il “gruppo vacanze provenza”? Ovviamente senza figli e diciamo loro che, essendo noi mamme dei supereroi, dobbiamo andare a salvare il mondo oppure che dobbiamo aiutare babbo natale a creare i giochi per il prossimo Natale…. Se analizzate bene non son proprio proprio bugie….

  3. .. Non ci crede nessuno che le altre mammae non dicono bugie….almeno non io..!! Come non credo Che qualche piccola bugia(… Bianca,e a fin di bene sia chiaro)faccia di noi “pessime” mamme…baciii “bugiarda”!!

  4. Le dicevo a mia sorella minore ed è venuta su bene, quindi non risparmierò mia figlia 😉 quella del lettino della ludo mi ha fatto morire!

  5. Anch’io faccio o meglio facevo parte delle mentitrici seriali ma aimè o le studio bene le bugie da renderle importanti o mia figlia ormai mi sgama….

Che ne pensi?