Guest stars: Masha ed Orso.

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinby feather

Anche quest’anno abbiamo organizzato due feste per il compleanno di Lavinia. Sabato 20 a Borgo e sabato 27 a Firenze.  La prima con i compagni dell’asilo e qualche amichetta di nascita, la seconda con amici e parenti fiorentini. Il solito tram tram.

Il tema del primo compleanno era stato “my first birthday” , abbastanza scontato ma semplice, dato che era troppo piccola per avere dei personaggi del cuore e che in rete sul primo compleanno si trova davvero di tutto. Lo scorso anno invece era stata la Peppa la protagonista assoluta di entrambe le feste di Lavinia, personaggio facilmente reperibile sui vari Bithday Set in vendita attualmente.

Per il tema di quest’anno invece abbiamo faticato un po’ di più ma alla fine il risultato è stato ottimo. Quando mesi fa la mia amica Ele mi aveva chiesto se avessi già un’idea sul tema per il cake topper e mi aveva proposto Masha e Orso non avevamo avuto dubbi: Lavinia avrebbe adorato la torta con Masha e Orso, perché pazza del cartone animato. Ma mentre Flipper si occupava della realizzazione del nostro topper io cercavo in rete qualche spunto e mi scontravo con la triste realtà. Purtroppo, pur essendo un cartone animato molto amato dai bambini, ancora non si trovano gadget e materiale per feste a tema. Se non ordinando con largo anticipo dalla Russia o dalla Cina. Non volendo comunque rinunciare all’idea ci siamo mossi diversamente.

A inizio anno avevo vinto tramite un contest di Ig la grafica a scelta per il set di compleanno di Lavinia. Ho così contattato chi aveva messo in palio il premio del concorso e le ho chiesto di realizzarmela con Masha. Una volta ricevuti da lei i file necessari per la festa perfetta (etichette per le bottiglie, adesivi per le bolle di sapone, bandierine, inviti, poster, ecc ecc), li ho passati a Giacomo (il bello di avere un papà che ha un centro stampa) e il gioco è stato facile. Dopo aver dato un suo tocco finale alla grafica di Sara, Giacomo ha stampato il tutto e abbiamo così potuto personalizzare accessori che in rete non avremmo trovato.

IMG_2904IMG_2902

 

E il risultato è stato perfetto.

IMG_7285

 

 

 

 

 

 

Nel frattempo Elena mi ha mandato il topper che già di suo era magnifico e io ho cercato qualcuno che mi facesse le torte.

topper

Considerando che le torte che piacciono ai bambini sono quelle ricoperte di pasta di zucchero, per la scena e la spettacolarità, ma che poi alla fine i bambini non mangiano, e gli adulti non amano, considerando che la torta spesso avanza, e che facendo due feste il costo unitario già di per sé alto raddoppia, quest’anno avevamo deciso di “regolarci”. Il topper di per sé avrebbe già fatto una splendida figura, avremmo scelto torte classiche di pasticceria.  Invece ecco il primo colpo di fortuna, detto anche BDC(:-D). La mia amica Federica, che nella vita fa tutt’altro, si è offerta di realizzare la prima torta per Borgo, esattamente come la sognavo io.

Se volete vedere le sue creazioni ha una pagina su Facebook, altrimenti vi basti osservare il capolavoro che ha fatto per noi. Io le ho semplicemente consegnato il topper e raccontato come mi immaginavo la torta. Al resto ha pensato lei.

IMG_7173

Per Firenze invece abbiamo scelto una torta di pandispagna e cioccolato, ricoperta di cioccolato su cui posizionare il topper. Torta che era squisita ed è piaciuta proprio a tutti…

IMG_7602

Una dritta: quando scegliete di fare una torta decorata ricoperta di pasta di zucchero normalmente la pasticceria di turno vi dirà che il prezzo va in base al peso della torta. Sappiate che la cifra lieviterà perché peseranno la vostra torta una volta decorata con la pasta di zucchero (che pesa di per sé!). Invece, ci sono persone oneste, che ve la possono far pagare a porzione. E vi assicuro che la cifra si dimezza.

Per quanto riguarda le attività della festa, a Borgo erano una decina di bambini, la maggior parte compagni di scuola e si sono organizzati autonomamente con giochi e divertimento, senza che noi genitori ci mettessimo lo zampino…

IMG_7286IMG_7287

A Firenze invece, dove sarebbero stati meno, e meno omogenei avendo età e gusti diversi, la nonna aveva inizialmente pensato ad un animatore ma non era riuscita a finalizzare e questo è stata la seconda BDC perché alla fine abbiamo deciso di approfittare della bella giornata e del grande giardino e affittare un gonfiabile per permettere alle bambine di fare comunella. E così è stato. Il gonfiabile è sicuramente un ottimo aggregatore. Noi l’abbiamo affittato qui. Prezzi onesti per l’intero week end. E comodità assoluta: prenoti online, ti mandano il corriere con il gonfiabile e il lunedi mattina se lo vengono a riprendere. Meglio di così!

IMG_7600IMG_7525

E’ stato un successone. E non solo tra i bambini. 🙂

3-022IMG_7601

Infine a tutti gli invitati di entrambe le feste è stato donato un piccolo gadget, bolle di sapone personalizzate. Anche in questo caso non trovando in rete niente ci abbiamo pensato noi. Io ho comprato le bolle più semplici trovate (tutte bianche nel mio caso ma avrei anche potuto prenderle con qualche grafica e ricoprirle in un secondo momento), Giacomo ha prodotto l’adesivo che abbiamo poi incollato.

IMG_7603

Sere-mamma-dal-primo-sguardo che ringrazia tutti i presenti per i regali e la partecipazione. Troppi regali, come ogni anno. Talmente tanti che io e Giacomo ci siamo ricordati a festa finita che non le avevamo dato il nostro regalo (l’ennesimo, dopo il Cicciobello, il lettino per Cicciobello e la carrozzina spaziale per Cicciobello…)

IMG_2903 IMG_7086

La bicicletta di Minnie. Lavinia ha compiuto 3 anni e avremmo potuto scegliere quella con ruote da 12, ma candendo il suo compleanno a Settembre ed andando incontro all’inverno e alla sosta forzata ai box della bici, abbiamo optato per il modello da 14 sperando che la possa usare per più anni. Normalmente la 12 viene venduta per i 3/5 anni, mentre la 14 dai 4 ai 6.
Ora si tratta solo di imparare ad usarla! 😀

foto

One thought on “Guest stars: Masha ed Orso.

Che ne pensi?