Come scegliere lo zaino giusto per la prima elementare

Lavinia a settembre inizierà la prima elementare e come d’obbligo nella nostra scuola (perché ho scoperto esserci anche un nuovo metodo scolastico che prevede che non serva, la cosiddetta “scuola senza zaino”), abbiamo scelto lo zaino che l’avrebbe accompagnata in questo nuovo percorso.

Ma come scegliere lo zaino giusto per la prima elementare? Quali caratteristiche deve avere per aiutare i nostri figli?

Chi mi segue sa che non amo molto pupazzetti vari nell’abbigliamento delle mie figlie e la stessa cosa l’ho fatta presente a Lavinia per la scelta dello zaino: poteva scegliere quello che voleva ma senza principesse varie.

cartella per la scuola

Capisco che sia una cosa che debba piacere a lei, usandola lei, ma ho ritenuto opportuno farla ragionare sul fatto che avrebbe cominciato la scuola elementare e che i suoi guai sarebbero probabilmente cambiati rispetto alla scuola materna.

Con la speranza, ovviamente, che lo zaino potesse durare qualche anno. Perché io vorrei, se possibile, dover evitare di cambiare zaino ogni anno.

Non pretendo certo di completare il ciclo scolastico (perché no, poi?), ma almeno un paio d’anni facciamoli. O almeno proviamoci.

Con l’ok di Lavinia che ha accettato di buon grado lo zaino da grandi e non da bimbi piccoli, siamo andate a chiedere aiuto ad un’amica che nel mio paese ha una cartoleria, così che potesse consigliarci al meglio sulle caratteristiche fondamentali e basilari per scegliere lo zaino giusto per Lavinia.

Qualità che vi vado a riassumere brevemente.

1) Lo zaino deve essere ben strutturato, che sappia restare in piedi da solo quando appoggiato a terra, quindi con cuciture idonee e adatte. Esempio: lo zaino con cui molti di noi hanno fatto il liceo non va bene perché non ha le cuciture a rinforzo e non resta in piedi da solo. Cosa che alle elementari, quando ancora devono imparare a gestire libri quaderni ecc fa la differenza.

cartella per la scuola

2) Lo zaino deve essere della corretta dimensione, , non troppo piccolo, ma nemmeno troppo grande. Alle elementari non avranno mai il carico delle medie, quindi gli zaini enormi sono inutili e dannosi perché il peso deve essere ben distribuito per evitare sbilanciamenti all’indietro. Magari scegliamo il modello estensibile, dotato di zip che aumentano lo spazio, in modo da restare compatto se lo zaino è vuoto, e da poterlo allargare in caso di necessità (vedi quando hanno attività motoria per esempio).
Volume adatto 20/30 litri.

3) Lo zaino se ha inserti catarifrangenti è meglio, perché d’inverno indossare qualcosa di luminoso, soprattutto se si fanno tragitti, seppur brevi, a piedi, è importante. Non solo per il buio ma anche per il cattivo tempo.

4) Lo zaino deve avere gli  spallacci ben imbottiti e ben rinforzati, anche in questo caso, perché lo zaino deve essere portato in spalla e deve essere comodo. Bretelle, cinghie, non ben strutturate, farebbero male alla schiena con conseguente lamento continuo del bambino. Uno zaino di buona qualità deve quindi avere una struttura di sostegno rinforzata, soprattutto in corrispondenza delle spalle e del dorso; quindi spallacci e punto di contatto con la schiena imbottiti. Le imbottiture attutiscono non solo il peso, ma anche gli urti.

cartella per la scuola

So già cosa mi starete dicendo: eh ma adesso fanno i trolley che bypassano il problema. Vero, peccato che non in tutte le scuola siano ben accetti.

cartella per la scuola

Nella scuola che frequenta Lavinia per esempio non sono ammessi trolley, perché fuori da scuola, in cortile c’è il ghiaino e poi perché all’interno della scuola ci sono le scale. E laa mia amica della cartoleria mi ha confermato che potendo scegliere è meglio lo zaino senza ruote, perché lo zaino a trolley pesa molto di più di uno zaino senza. Quindi se già lo zaino è pesante portato sulle spalle, lo zaino con rotelle sulle spalle è anche peggio.

Quindi se portate i vostri figli a scuola a piedi, avete parecchi minuti di strada da fare e la scuola è tutta su un piano (e lo consente), ok allo zaino a trolley. Ma se invece i vostri figli li accompagnate in macchina e la cartella poi la portate in spalla voi (o loro) meglio senza.

Piuttosto vendono carrellini a parte su cui si possono inserire e legare gli zaini per quando per esempio i nonni vanno a prendere i bambini e non si vuole gravare sulle spalle dei nonni, sapendo che si faranno comunque intenerire, a differenza nostra, dai capricci e dai lamenti vari del bambino.

In questo caso una volta legato lo zaino al trolley sarà possibile trasportarlo trascinandolo.

cartella per la scuola

cartella per la scuolacartella per la scuola

cartella per la scuola

Per quanto riguarda la nostra scelta, noi abbiamo optato per lo zaino della linea SJ di Seven perché adatta ai bambini nei primi anni di scuola. Abbiamo scelto la versione con la tasca frontale che cambia faccia, con gli animali.

cartella per la scuola

Ma ci sono tantissime varianti.

Esisteva anche la versione con taschino per il cellulare, ma la lasciamo per lo zaino delle medie.

 

Della stessa serie esistono poi astucci (nella nostra scuola hanno chiesto sia l’astuccio a bustina per penne volanti) sia quello a tre tasche con tre zip per pastelli and co.

Abbiamo preso tutto in coordinato approfittando di un’offerta amazon trovata a luglio.

A proposito di luglio: la mia amica consiglia di partire per tempo a scegliere lo zaino, perché se si va nei negozi di paese (come ho fatto io) la disponibilità a luglio c’è, dopo spesso si esaurisce. E il negoziante non ha riassortimento che trovereste online.

E infatti io che ero partita per comprarlo in negozio, ho poi dovuto comprarlo su amazon perché in negozio era terminato.

Quindi fate attenzione e regolatevi per tempo. Perché se vostro figlio sarà felice del suo zaino, sarà anche più facile l’ingresso nel mondo della scuola.

 

Sere-mammadalprimosguardo

17 commenti su “Come scegliere lo zaino giusto per la prima elementare

  1. Difficile trovare il giusto compromesso con il gusto dei bimbi, la robustezza e la praticità, con il mio primo figlio non ho azzeccato la scelta giusta, ma ho fatto tesoro degli errori per gli altri figli 😉

  2. Anche noi avevamo preso il carrellino, lo consiglio così puoi decidere se usarlo o meno a seconda delle esigenze. Alle medie invece trolley perché va a piedi.

    1. Concordo! Se non fossi andata a chiedere aiuto ad un’esperta non avrei saputo tenere in considerazione tanto particolari importanti e avrei forse sbagliato!

  3. Buongiorno a settembre il mio bambino inizierà le scuole elementari. (aiuto come crescono in fretta) e questo post mi ha chiarito alcuni punti. Sono già partita con l’idea dello zaino e carrellino a parte ma ero dubbiosa sui lt ora tutto è piu chiaro e credo che quello che piace a mio figlio (28lt) va
    bene. Grazie mille

  4. A noi è arrivato ieri, e non capisco come sia volato il tempo! Stranamente siamo state subito d’accordo per estetica e modello (per me fondamentale che le proteggesse la schiena)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.